breaking news

UCCISO PER INTRAPREDENZA

19 marzo 2014 | by Rosa Tomarchio
UCCISO PER INTRAPREDENZA
Cronaca
0

Un vero e proprio sodalizio criminale pronto anche ad uccidere pur di mantenere la leadership sul territorio. Questi gli elementi emersi stamane in conferenza stampa in Procura circa l’omicidio di Nicola La Porta, di Floridia, il cui corpo venne rinvenuto il 3 marzo scorso nelle campagne di Floridia.A realizzare il delitto sospetto quattro sospettati, da qualche giorno in stato di fermo, tutti accusati per concorso in omicidio. La Porta sarebbe stato cosi “giustiziato per intraprendenza” probabilmente perche aveva causato un danno economico all’organizzazione dedita allo spaccio di stupefancenti nella provincia siracusana. L’operazione denominata Efesto, ha fatto pervenire ai Carabinieri alla perfetta identità di un gruppo di fuoco pronto a farsi sentire con le armi,  pronto a tornare ad uccidere. “Esito che è stato possibile ottenere attraverso le intercettazioni ambientali – ha detto il procuratore capo Francesco Giordano – , riteniamo di essere intervenuti in tempo per interrompere le fasi criminose, dal punto di vista dell’eccezionale pericolosità di questi soggetti”.

 

 

Visualizzazioni: 132

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com