breaking news

SIRACUSA CAPITALE DEI FORUM

23 marzo 2014 | by Rosa Tomarchio
SIRACUSA CAPITALE DEI FORUM
Cronaca
0

Un comitato scientifico all’Inda era già più che sufficiente. Ora il Forum. Ma dove starà poi la novità? Ancora non si capisce bene a cosa serivrà questo Forum, quali gli obiettivi, chi ne fa parte, e, sopratuttto, chi sceglie chi. Una cosa è certa, questo Tavolo di Idee ha tutte le intenzioni di condizionare, in un modo o nell’altro, le scelte culturali di una intera città. Il Forum non è un novità. Il Forum delle Idee. cosi come il Circolo della Conversazione, i dibattiti pubblici nella sala Amorelli del Palazzo Greco (Inda) di Corso Matteotti per parlare di Cultura in città e di azioni concrete e propulsive, sono antichi vezzi della trascora classe dirigente ai tempi di Fabio Granata assessore regionale e comunale. Oggi si ripropone lo stesso modello di sviluppo, abbastanza ermetico, chiuso e rivolto solo a pochi. Proprio come fece il centrodestra, I fatto nuovo, si dirà, è che la scelta stavolta viene operata da un partito, il PD, un partito di governo e dunque di potere al punto da poter trasferire le Idee partorite da quei pochi operatori culturali “eletti” dalla segreteria politica direttamente all’interno della Giunta e quindi del Palazzo Comunale. Niente di più antidemocratico. Come se non bastasse quel “fantomatico” comitato tecnico scientifico nominato dal ministro Bray, decaduto con Letta, a supporto del Centenario Inda. Ma a che pro? Dove sta l’azione, la diffeenza? Nulla da eccepire sui nomi e sullo spessore dei componenti di questo Forum che sono stati scelti dal segretario del PD di Siracusa.  L’ultimo, fresco di nomina, è l’attore di Augusta Luigi Tabita. E’ stato chiamato a far parte degli operatoriculturali, esperti e professionisti del mondo della cultura, – cosi come si legge nella nota del PD – che sono stati scelti dal segretario provinciale del Pd Carmen Castelluccio per la creazione del Forum dellaCultura,un tavolo di lavoro per la progettazione di eventi e manifestazioni che hacome fine la promozione del patrimonio artistico e culturale del territoriosiracusano.L’attore,gia’insignito del Premio Gassman e dell’Oscar dei giovani inCampidoglio per il suo lavoro,oltre ad aver lavorato con grandi nomi del teatroitaliano da Maurizio Scaparro a Massimo Ranieri e aver partecipato a fiction disuccesso sulle reti Rai e Mediaset,ha collaborato con importanti Teatri dell’Opera edha svolto il ruolo di consulente artistico per l’amministrazione di Militello in Valdi Catania, in occasione dei festeggiamenti inseriti nelle manifestazioni del”Festival della Val di Noto” per la valorizzazione dei siti patrocinatidall’Unesco”. Buon lavoro a tutti i Forum e a tutti i Tavoli della Cultura. Alla faccia del premier, segretario del PD, Renzi che si è dichiarato contro Tavoli, tavolacci, circoli chiusi  e congreghe. 

 

Visualizzazioni: 36

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com