breaking news

PRESI PRESUNTI TOPI D’APPARTAMENTO

2 aprile 2014 | by Rosa Tomarchio
PRESI PRESUNTI TOPI D’APPARTAMENTO
Cronaca
0

Nella giornata di ieri, a completamento di una articolata attività di Polizia Giudiziaria, supportata da attività tecnica ed avviata nel mese di marzo u.s., Agenti del Commissariato di P.S. di Noto, hanno arrestato a Buccheri (SR) nella flagranza di reato una organizzazione criminale composta da quattro soggetti tutti di nazionalità rumena, dedita da mesi alla consumazione di furti in esercizi commerciali ed abitazioni probabilmente già perpetrati da loro in varie zone di questa provincia. In particolare, nella tarda serata di lunedì 31 marzo c.a. Costantinescu George Cristian, rumeno (classe 1982) residente a Floridia, Albu Vasile, rumeno (classe 1988), residente a Floridia, Militaru Adrian, rumeno (classe 1992), residente a Floridia e Toma Alexandro rumeno (classe1983), residente a Floridia, tutti a bordo di un’autovettura di tipo Opel Zafira, si recavano nel centro urbano di Buccheri dove insistono diversi esercizi commerciali, evidentemente per effettuare un preventivo sopralluogo dell’attività commerciale da predare, modus operandi noto agli Agenti perché già adottato dai quattro in diverse altre attività saccheggiate in precedenza. L’intuizione investigativa degli agenti di Polizia, sebbene l’Opel faceva rientro a Floridia, determinava la decisione di permanere nella zona montana, convinti che nelle successive ore notturne l’Opel Zafira, con a bordo i quattro rumeni sarebbe ritornata a Buccheri per consumare il predeterminato furto. Poco dopo la mezzanotte di martedì 1° aprile c.a, l’autovettura ritornava nel centro urbano di Buccheri, ma soprattutto iniziava ad alternare rapidi passaggi in via Vittorio Emanuele con breve soste proprio nei pressi di una sala giochi lì ubicata. Gli Agenti, alle successive ore 03.00 di martedì 1 aprile sorprendevano i quattro mentre uscivano dalla sala giochi con ancora in mano la refurtiva consistente in un televisore, un computer portatile e ben otto contenitori sradicati dalle slot machine presenti nella sala giochi. Alla vista degli Agenti i ladri occultavano tra il portabagagli e il sedile posteriore dell’autovettura gli arnesi di scasso e la refurtiva e si allontanavano a bordo del veicolo a gran velocità che poi abbandonavano fuggendo a piedi nel bosco c.d. “pineta”. Tuttavia il conducente, Albu Vasile, veniva subito bloccato da Poliziotti mentre gli altri tre, raggiunta la boscaglia, si dileguavano. Da quel momento e con l’ausilio di una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di Noto, che ha attivamente collaboratola Poliziaalle ricerche dei soggetti, gli operatori di Polizia si ponevano al loro inseguimento, percorrendo sia la zona boschiva dove si erano addentrati,la SS124, il centro urbano di Buccheri e quello vicinorio del comune di Buscemi, dove i tre fuggitivi alle successive ore 08.30, venivano raggiunti, identificati e tratti in arresto nella quasi flagranza di reato. L’immediata perquisizione dell’autovettura consentiva di recuperare e sequestrare numeroso materiale utilizzato per lo scasso ( due imponenti cesoie, numerosi cacciaviti ecc.), nonché diversi oggetti ( computer, televisori, cinquecentottanta monete tutti da uno e due euro) proventi di furto consumato nella sala da giochi; sempre nello stesso veicolo veniva anche rinvenuto un marsupio contenente monili in oro e argento, anche questi, verosimilmente, provento di precedenti furti. I quattro componenti la banda, arrestati nella flagranza del reato, dopo le formalità di rito, sono stati associati alla casa Circondariale di Cavadonna a Siracusa a disposizione della locale Procura della Repubblica. Nei prossimi giorni gli investigatori della Polizia valuteranno, come già detto, la possibile responsabilità dei prevenuti anche in relazione ad analoghi fatti criminosi avvenuti nelle scorse settimane nelle zone dove la banda era salita operare.

 

Visualizzazioni: 146

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com