breaking news

CONTROLLO DEL TERRITORIO DA PARTE DEI CARABINIERI

CONTROLLO DEL TERRITORIO DA PARTE DEI CARABINIERI
Cronaca
0

I Carabinieri della Stazione CC di Cassibile hanno sventato l’ennesimo furto perpetrato in danno di aziende agricole del territorio. Questa volta a finire in manette sono state quattro persone: due pluripregiudicati di Catania, Vittorio Angelo, 52enne, e Coco Concetto, 49enne, nonché una coppia di romeni, marito e moglie, Memetel Vasile e Memetel Anisoara, rispettivamente di 33 e 28 anni, incensurati, residenti a Rosolini (SR). I quattro sono stati intercettati dai militari della Stazione CC di Cassibile a bordo di veicoli a loro in uso, un autocarro ed una utilitaria, su cui avevano caricato valvole in ottone del tipo a “saracinesca” e tubature in ferro per un peso complessivo di circa mezza tonnellata. Le parti asportate costituivano componenti del sistema di irrigazione delle colture e, come spesso avviene, ciò costituisce un ulteriore e più grave danno per i titolari delle aziende colpite, poiché oltre alla perdita del materiale sottratto bisogna spendere ulteriore denaro per sostituirlo e per riparare il danno arrecato all’impianto, operazione che può anche richiedere giorni, specie se a ridosso del fine settimana. Al termine delle formalità di rito i due catanesi venivano associati presso il Carcere di Cavadonna, per la coppia romena venivano disposti dall’A.G. i domiciliari. L’intera refurtiva è stata recuperata e restituita agli aventi diritto.

Sempre i militari della Stazione CC di Cassibile, coadiuvati dai colleghi dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC di Siracusa, nel corso di un predisposto servizio finalizzato al monitoraggio dei luoghi destinati al divertimento giovanile, hanno tratto in arresto Mauceri Francesco Michael ed Assenza Gianclaudio, entrambi di Siracusa e con precedenti specifici di polizia, di 22 e 19 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza e lesioni a p.u.. Dopo aver notato il Mauceri cedere della sostanza stupefacente ad alcuni assuntori locali, i Carabinieri lo hanno intercettato in via Paolo Orsi e lo hanno sottoposto a perquisizione, rinvenendo diversi dosi di cocaina già confezionate per lo smercio, per un peso complessivo di tre grammi. All’atto di sottoporre a perquisizione anche l’Assenza, questi si sottraeva al controllo aggredendo gli operanti e causando ad uno di loro traumi contusivi giudicati guaribili in dieci giorni, venendo poi bloccato. Al termine delle formalità di rito il Mauceri veniva associato presso la Casa Circondariale di Cavadonna; per l’Assenza venivano disposti i domiciliari.

 

Visualizzazioni: 52

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com