breaking news

ELETTRICITA’ SRL INADEMPIENTE COI LAVORATORI

9 aprile 2014 | by Rosa Tomarchio
ELETTRICITA’ SRL INADEMPIENTE COI LAVORATORI
Cronaca
0

Dieci ex dipendenti della Siracusana Elettricità Srl, a cui nel mese di ottobre scorso è stata notificata la lettera di licenziamento, incalzano l’azienda perché corrisponda loro le ultime quattro mensilità, la tredicesima, la quattordicesima il tfr. Alle legittime richieste dei lavoratori, l’azienda si è detta sempre disponibile ma nei fatti non ha mai adempiuto a quanto promesso. La situazione della Sirel è spiegata dagli stessi lavoratori in un documento che sintetizza la vicenda: “La nostra disavventura inizia alla fine dell’anno 2010 con una riunione generale di tutto il personale della Siracusana Elettricità. Lo scopo della riunione era quello di preparare i dipendenti ad affrontare la probabile crisi dell’azienda. Nel mese di luglio 2011 la direzione dell’azienda preannuncia che dal settembre successivo modifica l’orario di lavoro, passando al 92% delle ore lavorative. Nell’aprile 2013 l’azienda annuncia in modo informale, a cose fatte e a nostra insaputa, la nascita di una nuova società, la Vsb Srl – i cui titolari non sono altro che ex dipendenti e figli del titolare della SIRACUSANA ELETTRICITA’ Srl , che di fatto prima affitta e poi acquisisce nel giro di quache mese la vecchia società usufruendo delle stesse attrezzature e anche dei locali. Nel contempo, 10 dipendenti della Sir.el. Srl transitano verso la nuova società la VSB SRL senza comprendere quale criterio sia stato applicato nella loro scelta. A coloro che rimangono alla Sirel, viene applicato un’ulteriore riduzione dell’orario di lavoro (alcuni lavoreranno al 50% altri all’80%). Si arriva all’agosto dello scorso anno quando, all’ennesima riunione, al personale superstite della Sir.el. Srl viene comunicato l’avvio della turnazione per la cassa integrazione fino a dicembre dello scorso anno. Nel frattempo, ad ottobre, i dipendenti che sono quasi tutti in cassa integrazione ricevono per raccomandata a/r la comunicazione che la Siracusana Eelettricità SRL è stata messa in liquidazione con l’apertura di un concordato preventivo presso il Tribunale di Siracusa e che i dipendenti saranno licenziati. Nonostante l’azienda abbia richiesto l’incontro per la conciliazione presso l’ufficio provinciale del lavoro e convocata per lo stesso motivo dall’ispettorato del lavoro ad oggi non si è raggiunto nessun risultato in quanto l’azienda non si è mai PRESENTATA ”. “Da 7 mesi l’azienda non ci ha mai ne contattato ne pagato alcuna spettanza”. Oggi ci ritroviamo in mezzo ad una strada senza arte e ne parte. Nonostante sia stato chiesto più volte l’intervento degli organi competenti ad oggi nulla ci è stato fatto sapere. E’ proprio come ritrovarsi nelle sabbie mobili. Oggi noi tutti diciamo basta, non abbiamo avuto neppure un centesimo – Facciamo appello per l’ultima volta alle istituzioni pubbliche perché intervengano energicamente affinchè si possa risolvere questa situazione che colpisce dieci famiglie rimaste sul lastrico. Faremo di tutto per ottenere il riconoscimento di quanto ci spetta. Non escludiamo nemmeno azioni clamorose sempre nel rispetto della legalità”.

 

Visualizzazioni: 188

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com