breaking news

“CHIUDA LA SEDE DI STRASBURGO”

22 aprile 2014 | by Rosa Tomarchio
“CHIUDA LA SEDE DI STRASBURGO”
Cronaca
0

Basta con gli sprechi, a cominciare dall’Europa e dal suo Parlamento, che mantengono due sedi istituzionali, Bruxelles e Strasburgo. Ne è convinto il vicepresidente di Forza Italia in Sicilia, Edy Bandiera, che si sente di lanciare un appello proprio in vista delle elezioni europee, che certamente rappresentano un momento importante per il Paese, ma allo stesso tempo un momento di riflessione per i politici. “La sede di Strasburgo del Parlamento Europeo rappresenta un caso eclatante di spreco – afferma Bandiera – chiusa per nove mesi all’anno, accoglie i 754 deputati, che viaggiano insieme ai funzionari e ad una mole di documenti e faldoni, una volta al mese per quattro giorni, durante la seduta plenaria. Nell’arco di un anno oltre 5 mila persone percorrono i 450 chilometri che separano Bruxelles dalla città dell’Alsazia, il cui mantenimento come sede istituzionale è fortemente caldeggiato dalla Francia. Infatti a beneficiarne sono gli albergatori e i ristoratori che, durante le sedute del Parlamento europeo, alzano quasi del 100% i prezzi di camere e ristoranti, oltre che i prezzi di beni e servizi. Credo che sia importante che la politica dia segnali di credibilità eliminando gli sprechi al suo interno. L’argomento è stato più volte affrontato ma a causa della minaccia di veto della Francia il suo iter è stato sempre bloccato. Così l’Europa, che più volte ha bloccato l’Italia riguardo a provvedimenti volti a promuovere lo sviluppo e combattere la crisi, agevola in modo plateale la Francia. Riteniamo profondamente ingiusto questo atteggiamento- conclude il deputato regionale – e c’è la necessità di una doppia sede Europea allora chiediamo che la seconda venga fissata qui nel Mediterraneo, non solo come importante segno di attenzione a questa area, ma anche per fronteggiare meglio il problema dell’immigrazione che si ripropone con cicli allarmanti. Chiedo che il mio partito e il Partito Popolare europeo inseriscano questa proposta nel proprio programma”.

 

Visualizzazioni: 33

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com