breaking news

Siracusa| “UNA VITA DIFFICILE” A VILLA REIMANN

25 aprile 2014 | by Rosa Tomarchio
Siracusa|  “UNA VITA DIFFICILE” A VILLA REIMANN
Spettacolo
0

Stasera alle ore 20,30, per celebrare la Festa della Liberazione dal nazifascismo, il Comune di Siracusa, Assessorato alle Politiche Culturali, in collaborazione con il progetto “Casa del cinema” di Renato Scatà, proietterà a villa Reimann, ‘Una vita difficile’ di Dino Risi, con Alberto Sordi e Lea Massari. L’ingresso è gratuito ed aperto a tutti. “Una vita difficile” di Dino Risi è una commedia dai toni drammatici, molto critica, ma allo stesso tempo romantica e sognante. Il volto di Sordi, unisce diversi modi pensare, diversi tipi di pubblico; in quel volto c’era e c’è tutt’ora una maniera di rappresentare l’Italia ancora inedita e spiazzante.” Nel narrare le vicende di Silvio Magnozzi (Sordi), partigiano durante la guerra, giornalista dopo, infine segretario per un industriale, Risi realizza una delle migliori rappresentazioni storiche dell’Italia dell’immediato dopoguerra: dal referendum del 2 giugno a De Gasperi a Togliatti; dalla presunta liberazione della dittatura all’illusione di una sana e robusta democrazia; dal cinismo dell’uomo qualunque alla presa di coscienza di valori ed ideali. C’è dentro un mondo, il mondo Italia, fotografato con occhio tecnicamente distaccato (non c’è mai pietà o commiserazione per nessun personaggio), eppure c’è anche tanta passione, tanta ‘partigianeria’ e nessun accenno di retorica. Un modo nuovo di celebrare la Festa della Liberazione, il 25 aprile, senza retorica, rinnovando il rito dello stare assieme, del condividere un’idea attraverso un atto, che come dice Fellini, è sempre politico: l’atto del cinema.

 

 

 

Visualizzazioni: 38

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com