breaking news

SDS VINCE IL PREMIO “MIGLIOR TESI IN BIOARCHITETTURA”

27 aprile 2014 | by Rosa Tomarchio
SDS VINCE IL PREMIO “MIGLIOR TESI IN BIOARCHITETTURA”
Cultura
0

E’ la SDS di Architettura di Siracusa ad aggiudicarsi questa seconda edizione del Premio per la “Migliore Tesi in linea con Bioarchitettura”. Grazie al lavoro di due giovani neolaureate, Vittoria Bellasai e Stefania Scarvaglieri con il progetto “Un passato dimenticato da valorizzare: proposte di intervento per l’ex convento dei PP. Cappuccini di Buscemi”. La giuria riunitasi lo scorso 7 aprile presso il Consorzio universitario Archimede a Villa Reimann, ha così deciso con la più ampia convergenza dei pareri. Le motivazione della scelta verranno lette durante la premiazione pubblica e l’assegnazione del premio di cui verrà data successive comunicazione. Sono tre le menzioni speciali che la Giuria, guidata dal presidente dell’INBAR Siracusa Massimo Gozzo, ha voluto assegnare come da possibilità del bando di concorso: per l’area architettonica-tecnologica, la menzione è andata a Egidio Sandron con la tesi “Germogli di cemento: recupero edilizio ecosostenibile dell’ex mattatoio comunale di Palazzolo Acreide”; per l’area insediativo-urbanistica, a Luca Pinnone con la tesi “Il Parco di Marina: recupero paesaggistico dell’area industriale compresa tra Siracusa e Priolo Gargallo”; per l’area beni culturali, un gruppo di quattro giovani del Politecnico di Milano, Alice Citterio – Carlo Maria Cislaghi – Claudio Giampietro – Alessandra Nassivera, con la tesi “Sentieri interrotti. Siracusa: suggestioni, percorsi e paesaggi per il sistema della mura dionigiane”. Questa seconda edizione del concorso ha visto una più ampia partecipazione rispetto alla passata, con un terzo dei lavori provenienti da altri atenei italiani a riprova che l’interesse per Siracusa e la bioarchitettura sta via via diventando sempre maggiore e che anche questo tipo di attività promosse dall’INBAR Siracusa sono vissute come un momento di crescita e occasione di valorizzazione culturale e ambientale di tutto il territorio.

 

Visualizzazioni: 44

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com