breaking news

FERMATI 5 SCAFISTI /TRAGHETTATORI

FERMATI 5 SCAFISTI /TRAGHETTATORI
Cronaca
0

Nelle giornate del 24 e 25 aprile scorso, nell’ambito dell’Operazione “MARE NOSTRUM”, ben 1074 migranti sono stati recuperati/soccorsi ed accompagnati presso il Porto Commerciale di Augusta. Il primo evento è stato operato nel pomeriggio del giorno 24 Aprile dalla Nave della Marina Militare Italiana SAN GIORGIO, Ammiraglia dell’Operazione Mare Nostrum, voluta dal Governo Italiano ed iniziata il 18 Ottobre dello scorso anno. Altri 4 recuperi sono stati sempre operati dalla predetta Nave Ammiraglia, con la stretta collaborazione delle altre Navi Militari “NAVE CASSIOPEA” e “NAVE URANIA”, delle Motovedette della Guardia Costiera CP 312 e CP 309 e un Rimorchiatore Italiano ASSO 25. In totale, i migranti recuperati e accompagnate ad Augusta sono state 1074, mentre, per disposizione del Ministero dell’Interno (Direzione Centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere e della Direzione dell’Immigrazione e delle Libertà Civili), Nave Cassiopea con bordo circa 400 migranti è stata fatta approdare a Porto Empedocle; mentre Nave Urania, con a bordo altri 400 migranti li ha sbarcati al Porto di Pozzallo. Difficili e rischiose sono state le operazioni di recupero, che hanno riguardato l’intercetto di un gommone e ben 4 pescherecci tutti in precarie condizioni di galleggiabilità e carichi all’inverosimile di donne, uomini e bambini di varie nazionalità, che grazie alla professionalità del personale militare della Marina Italiana operante ha permesso di mettere in salvo ogni vita umana. Le unità navali operanti, una volta raggiunti i natanti, procedevano al recupero dei migranti, che nella mattina del 26 Aprile scorso, sono stati accompagnati nel porto commerciale di Augusta (SR). In totale i migranti recuperati sono stati 1074. Le indagini, immediatamente attivate già dal momento di ciascuno intercetto e dopo l’arrivo in porto della Nave SAN GIORGIO da parte del G.I.C.I.C. in collaborazione con il Legad del personale dello Staff di COMGRUPNAV 29 opportunamente imbarcato e rappresentato da un Ufficiale della Guardia Costiera come Ufficiale di Collegamento con l’Ammiraglio e CINCNAV (Comando in Capo della Squadra Navale Italiana), sono proseguite a lungo e con non poche difficoltà. Tale attività investigativa espletata da parte del personale del G.I.C.I.C. diretta dal Sostituto Commissario della Polizia di Stato – Ufficio Polizia di Frontiera Marittima di Siracusa Carlo Parini, in linea con le ben precise direttive del Procuratore Capo della Repubblica di Siracusa Dott. Francesco Paolo Giordano e in stretta collaborazione con il P.M. del Turno Sbarchi, Dott. Tommaso PAGANO Sost. Proc. della Repubblica di Siracusa, unitamente a personale specializzato della Compagnia della Guardia di Finanza di Augusta, della Compagnia dei Carabinieri di Augusta e della Guardia Costiera di Augusta, ha permesso di individuare e procedere al fermo di ben 5 (cinque) scafisti che avevano organizzato ed effettuato la traversata dalle coste libiche a quelle italiane. Si tratta di eventi separati, specificamente 2 scafisti di origine Somala sono stati fermati per aver organizzato e materialmente condotto la prima l’imbarcazione che era un gommone con a bordo 44 migranti. Successivamente, nel prosieguo delle indagini veniva posto in stato di fermo un altro scafista di origine tunisina, quale conduttore di una imbarcazione in legno con a bordo 243 migranti. Tra l’altro si segnala, che tale scafista a seguito del foto segnalamento, gli esiti AFIS evidenziavano numerosi precedenti dattiloscopici per reati contro il patrimonio, gli stupefacenti e ingresso illegale in territorio italiano. Infine, dall’instancabile attività, protrattasi fino ad oltre la mezzanotte di ieri, venivano fermati altri due scafisti tunisini, quali responsabili della traversata effettuata con un’imbarcazione in legno con a bordo 333 migranti. Al termine delle indagini, tutti gli scafisti sono stati accompagnati e ristretti presso la Casa Circondariale di Cavadonna in Siracusa, come disposto dal PM del Turno Sbarchi.

 

Visualizzazioni: 109

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com