breaking news

IL SILENZIO SUL VIADOTTO

5 maggio 2014 | by Rosa Tomarchio
IL SILENZIO SUL VIADOTTO
Cronaca
0

“L’amministrazione non produce un atto che dia seguito alle necessità esposte più volte dai cittadini ed all’opinione pubblica in merito all’intervento necessario sul viadotto Targia che rappresenta l’unica uscita ed entrata a Siracusa Nord”. A parlare è Salvatore Castagnino che stigmatizza circa gli “impegni rivolti all’auto proclamazione degli amministratori locali e dei consiglieri di maggioranza che hanno affrontato a denti stretti e come gladiatori il caso di via Lentini, senza pendere una sola parola sul viadotto Targia. Chiedo a chi amministra ed è responsabile della sicurezza cosa ha fatto? – dice Castagnino – Quali atti produce la protezione civile di Siracusa? Bene non conoscono il problema, mai un azione prodotta dall’assessore competente. Dopo le false dichiarazioni apprese dagli organi di informazione, dell’assessore Lo Giudice che dava date certe per l’inizio dei lavori, assistiamo al nulla, nessun atto e nessuna comunicazione da chi amministra la protezione civile. Come si dovrebbero comportare i siracusani in caso di calamità? Il ponte peggiora a vista d’occhio ma nessuno si  preoccupa. Siamo alla frutta, qualche selfie in zona potrebbero scattarlo gli assessori responsabili,ma non sarebbe popolare anzi. Bene  rotocollerò un interrogazione ed una richiesta di relazione sull’argomento anche se credo resterà lettera a morta come altre che ho già prodotto. Siracusa è abbandonata a chi non la ama e in effetti tramite un megafono gridavano amarla per cambiarla e non l’amiamo e la cambiamo, sono stati onesti in tal senso”.

 

Visualizzazioni: 32

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com