breaking news

MARINA VALENTI, UN’ARTISTA AUGUSTANA AD “ART FACTORY O4”

13 maggio 2014 | by Silvio Breci
MARINA VALENTI, UN’ARTISTA AUGUSTANA AD “ART FACTORY O4”
Attualità
0

I suoi quadri riescono ad emozionare; il disegno è il suo migliore amico e nel suo futuro aspira a diventare una illustratrice-pittrice professionista. Il suo nome è Marina Valenti, emergente artista augustana di 24 anni, che nei giorni scorsi ha partecipato all’importante evento culturale “Art Factory 04”. 40 gallerie di arte moderna e contemporanea dall’8 all’11 maggio si sono ritrovate a Catania in occasione della quarta edizione di “Art Factory 04”, la prestigiosa vetrina siciliana sul mondo dell’arte contemporanea, diretta da Daniela Arionte.

Marina ha conseguito il diploma di primo livello in Pittura all’Accademia delle Belle Arti di Catania dove sta per terminare il Biennio Specialistico. La “factory”, fabbrica di talenti, rappresenta per lei una bella vetrina, dunque un’occasione per farsi notare. Ma conosciamo meglio questa giovane artista.

‹‹Quando è nata questa tua passione?››

‹‹Non saprei dire quando è nata la mia passione per il disegno. Non c’è stato un inizio reale. E’ sempre stato così. Per me disegnare è come respirare. Sin da bambina piuttosto che confidare qualcosa ad un’amica, preferivo sfogarmi disegnando e trasferendo così in immagini i miei stati d’animo. Per me la pittura è la mia amica. Mi reputo comunque più disegnatrice che pittrice››.

Pur avendo frequentato il Liceo Scientifico Marina, ha sempre avuto un solo obiettivo: frequentare l’Accademia e diventare una disegnatrice. ‹‹Da quando mi sono iscritta all’Accademia ho partecipato a diverse mostre ed eventi culturali tra cui “Agrigento Arte” nel 2011. Ma uno dei momenti più belli, che mi ha riempito il cuore di gioia, l’ho vissuto durante una delle ultime mostre a cui ho partecipato in una delle gallerie più importanti di Catania: una ragazza si è immedesimata a tal punto in un mio quadro rivedendosi nello sguardo del soggetto, da commuoversi e volermi abbracciare››.

‹‹Cosa rappresenta per te Art Factory? ››

‹‹Art Factory è per me la mia occasione per farmi conoscere. L’anno scorso vi ho preso parte come componente dello staff, ma quest’anno l’idea di essere stata scelta mi inorgoglisce ed è per me un vero onore. Tutto questo è stato possibile grazie al mio insegnante di Pittura Enzo Federici. Il quadro che verrà esposto ad “Art Factory 04” si intitola “Stanze chiuse”: mi ci sono volute un paio di settimane per realizzarlo. Questo quadro, come tutti i miei ultimi, è legato ad una mia “ossessione”: le gabbie. In maniera istintiva, senza sapere il perché, disegno gabbie. In questo quadro, in particolare, protagonista è una gabbia rossa. Per me è un qualcosa che si ricollega al concetto di anima, insieme alla “bambola” che rappresenta la manipolazione››.

‹‹C’è qualche autore dal quale in qualche modo ti senti influenzata?››

‹‹Non mi lascio influenzare da nessun autore quando dipingo, ma mi lascio affascinare da autori come Benjamin Lacombe, che ho avuto il piacere e l’onore di conoscere durante un mio recente soggiorno in Francia; Erlend Mørk (autore contemporaneo norvegese), Adolphe Bouguereau, autore francese di fine ‘800››.

‹‹Se tu dovessi illustrare te stessa come lo faresti? Con quali caratteristiche ti disegneresti?››

‹‹In realtà l’ho già fatto! Da quando avevo 14 anni mi sono inventata un alter ego: il “fante nero”, ovvero un pupazzetto con un occhio coperto. E’ un po’ una parte di me disegnato con metà occhio coperto; penso che sia quella parte che ognuno di noi ha››.

‹‹Come ti vedi tra qualche anno?››

‹‹Aspiro a diventare una illustratrice-pittrice professionista e spero di poter vivere di questo. E’ il mio sogno e il mio obiettivo, per questo ho abbandonato tutto il resto perché in fondo quando sai qual è la tua strada, non ti ferma nessuno››.

‹‹Quali i tuoi progetti per il futuro?››

‹‹Prossimamente parteciperò ad un evento dal titolo “Le infinite luci della vita” che si articolerà in quattro tappe: Adrano Bronte, Biancavilla e Catania››.

ILENIA FERRAGUTO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com