breaking news

PIU’ SORVEGLIANZA AL CANTIERE SICS

21 maggio 2014 | by Rosa Tomarchio
PIU’ SORVEGLIANZA AL CANTIERE SICS
Cronaca
0

Il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, riunitosi stamane in seduta straordinaria, ha svolto un’approfondita disamina dell’andamento, nella provincia, del fenomeno dell’estorsione e dell’usura. Alla riunione hanno partecipato, oltre ai Vertici territoriali delle Forze dell’Ordine, il Vice Sindaco del Comune di Siracusa, accompagnato dal Comandante dei Vigili Urbani, ed i rappresentanti di Confindustria, Camera di Commercio Industria e Artigianato, Confcommercio, Confesercenti, API, C.N.A. e delle Associazioni Antiracket. Dalla riflessione svolta, presente anche l’Ing.Misseri, al quale è stata rinnovata la solidarietà di tutti i presenti per il vile atto intimidatorio subito, è emersa una sostanziale condivisione in ordine, innanzitutto, all’esigenza di una comune assunzione di responsabilità a compiere ogni ulteriore sforzo per favorire la massima collaborazione delle vittime con le Forze di Polizia, presupposto indispensabile per lo sviluppo di mirate e risolutive attività di contrasto. In quest’ottica, è stata in particolare ribadita la necessità di: – un rafforzato impegno delle Associazioni di categoria in direzione della massima valorizzazione, anche attraverso idonee campagne promozionali, delle azioni già positivamente messe in campo a sostegno delle imprese, quali lo sportello di legalità ed il fondo di garanzia per l’accesso al credito; – una coerente azione di sostegno alle vittime dell’estorsione e dell’usura mediante la sistematica costituzione in giudizio delle Associazioni di categoria; – nuovi strumenti di conoscenza del fenomeno, al di là dei dati in possesso delle Forze di Polizia (un’ipotesi in tal senso potrebbe essere quella di promuovere una mirata raccolta di informazioni presso gli iscritti alle Associazioni di categoria). Quanto allo specifico episodio intimidatorio perpetrato nei confronti dell’Ing.Misseri, il Prefetto e le Forze di Polizia hanno assicurato che sarà valutata ogni iniziativa utile all’ulteriore rafforzamento delle misure di vigilanza già in atto a tutela della sicurezza dei cantieri di lavoro

 

Visualizzazioni: 24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com