breaking news

L’AGROINDUSTRIA SI APPELLA ALLA POLITICA

26 maggio 2014 | by Rosa Tomarchio
L’AGROINDUSTRIA SI APPELLA ALLA POLITICA
Sindacale
0

Un appello alle istituzioni e alle forze politiche affinchè il 27 maggio la manovra venga approvata e in essa si trovino le risposte per i settori agricolo, forestale e zootecnico: a lanciarlo sono Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil regionali e territoriali, che hanno organizzato per martedì, in coincidenza con i lavori dell’Ars, una nuova manifestazione unitaria con concentramento alle 15,00 davanti alla Presidenzadella Regione e corteo fino a piazza Parlamento. “Né il bosco né i lavoratori- scrive VERA UCCELLO della FLAI CGIL possono più aspettare. I sindacati rilevano i gravi ritardi che si sono accumulati nella campagna di prevenzione antincendio e l’incertezza sull’impiego di tutti i lavoratori che rischiano di non potere effettuare le giornate di lavoro previste dalle leggi e dagli accordi. Si aggiungono il fatto che nei consorzi di bonifica la stagione irrigua è ferma con pregiudizio per le produzioni agricole, il rischio di sospensione per gli stagionali dell’Esa, le mancate risposte all’Aras e all’istituto zootecnico, il rischio di perdita del patrimonio di biodiversità gestito dal vivaio Paulsen e con esso del lavoro di chi vi è impegnato. I sindacati chiedono di essere ricevuti il 27 dai rappresentanti del governo e dai gruppi parlamentari.

 

Visualizzazioni: 27

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com