breaking news

Siracusa| SOSTEGNO ALLE VITTIME DELLA CRIMINALITA’

28 maggio 2014 | by Rosa Tomarchio
Siracusa|  SOSTEGNO ALLE VITTIME DELLA CRIMINALITA’
Finanza
0

Nel 2013 sono state 28 le nuove imprese, quasi tutte giovanili e molte femminili, che hanno creato 50 nuovi posti di lavoro, e che non avrebbero potuto accedere al circuito del finanziamento bancario, se non sostenute dalla Camera di Commercio di Siracusa, con la garanzia dei Consorzi Fidi, attraverso il Fondo di Rotazione e il Fondo di Garanzia per il Microcredito, con l’erogazione di complessivi 750.000 euro. Sono questi i dati forniti questa mattina dal vice presidente della Camera di Commercio di Siracusa, Pippo Gianninoto, nell’incontro per illustrare il nuovo progetto “Microcredito e Start Up”, che l’Ente camerale mette a disposizione delle imprese, in particolare le start-up giovanili e femminili, per i contributi in conto interessi sui mutui garantiti da Confidi, e i contributi in conto capitale per favorire la nascita dell’imprenditoria. All’incontro erano presenti anche il segretario generale della Camera di Commercio, Roberto Cappellani, il responsabile del Coordinamento Confidi Siracusa, Florindo Colella, i Consorzi Fidi della provincia, il direttore di Unicredit, Guido Palescandolo, il rappresentante di Banca Nuova, le Associazioni di categoria, e una rappresentanza degli studenti dell’Istituto Commerciale paritario “Santa Maria” di Siracusa, accompagnati dal docente Luca Galluzzi, molto attenti alle proposte dell’Ente camerale.

La Camera di Commercio sostiene dal 2009 il funzionamento del Fondo di Rotazione per il Credito alle PMI, uno strumento che opera attraverso il raccordo con il Coordinamento Confidi Siracusa, organismo che riunisce Confidi operanti nella provincia di Siracusa. Il Fondo di Rotazione assicura alle imprese di nuova costituzione ed alle imprese impegnate in interventi di ripianamento dei debiti a breve termine, il sostegno della garanzia dei Consorzi Fidi aderenti, aumentata fino all’80’%, per favorire l’accesso al credito bancario.

Dal 2011, inoltre, la Camera di Commercio ha affiancato al Fondo di Rotazione anche un Fondo di Garanzia per le operazioni di microcredito dedicato esclusivamente alle start up, per il rilascio di garanzie consorzi fidi a prima richiesta, cioè di massima efficacia.

Nel 2013, come si è detto, il Fondo di Rotazione e il Fondo di Garanzia per il Microcredito hanno sostenuto l’erogazione di complessivi 750.000 euro in favore di 28 nuove imprese, costituitesi grazie all’intervento di tali fondi, che hanno permesso ai Confidi aderenti di garantire con percentuali dal 60% all’80% le richieste di finanziamento bancario delle nuove imprese.

Dal 2009 ad oggi, il Fondo di Rotazione e il Fondo di Garanzia per il Microcredito hanno sostenuto complessivamente finanziamenti per 5.795.500,00 euro, destinati a 166 imprese di tutta la provincia di Siracusa.

Dal febbraio 2014, come ha illustrato il vice presidente Gianninoto, la Camera di Commercio ha attivato una riserva del Fondo di Rotazione a favore delle imprese vittime di atti criminosi, per dimostrare in modo concreto che le Istituzioni sono a fianco delle imprese e contro ogni forma di illegalità e violenza. Grazie a questa iniziativa, svolta tenendo conto del contributo della Questura, le imprese che necessitano di finanziamenti bancari per far fronte a spese derivanti da atti criminosi, possono godere di una garanzia Confidi aumentata fino all’80%, per rendere più agevole l’ottenimento del credito.

Un impegno non indifferente a cui si aggiunge il contributo del 50%, sino ad una spesa di 1.500 euro, che la Camera di Commercio ha messo a disposizione delle imprese per la videosorveglianza e strumenti antintrusione.

Inoltre, dal febbraio 2014, la Camera di Commercio ha riaperto l’avviso per la concessione di un contributo interessi a favore delle imprese che attivano finanziamenti bancari con il supporto dei Confidi, riservato alle imprese start up e alle imprese che hanno subito danni da atti criminosi.

Infine, da giugno 2014, la Camera di Commercio, per integrare e rafforzare le iniziative già in corso (garanzie per il credito sino all’80% e contributo per l’abbattimento del 3% degli interessi), ha avviato il progetto “Microcredito e Start Up”, con una dotazione complessiva di 200 mila euro, che prevede due nuovi strumenti: i voucher riservati ad aspiranti imprenditori per l’accesso a servizi consulenziali specialistici di informazione, orientamento, formazione, assistenza tecnica ed accompagnamento all’imprenditorialità; ed un premio una tantum di 1.000 euro all’insediamento per le imprese start up.

Soddisfatto il responsabile del Coordinamento dei Consorzi Fidi, Florindo Colella, che nel suo intervento ha parlato di iniziative che trasmettono un messaggio di speranza per i giovani che voglio fare impresa in provincia di Siracusa, e che senza l’intervento dei Consorzi Fidi e della Camera di Commercio, non avrebbero avuto alcuna opportunità di accedere al credito bancario.

Credito bancario, che il direttore di Unicredit, Guido Palescandolo, ha dichiarato, per quanto riguarda la sua banca, voler continuare ad erogare, continuando a dare fiducia ai progetti e al lavoro dei giovani di questa provincia, sempre più innovativi e competitivi.

 

Visualizzazioni: 46

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com