breaking news

Siracusa| Cgil, venerdì si elegge il nuovo segretario

23 Novembre 2016 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Cgil, venerdì si elegge il nuovo segretario
Sindacale
0

I papabili, da Alosi a Gugliotta, Rizzuti alla quota rosa Vera Uccello. Ma, come in politica, contano i numeri. Venerdì all’Open Land assemblea generale e centri regolatori regionale e nazionale da cui scaturirà il successore del dimissionario Paolo Zappulla al momento sostituito da Enzo Vaccaro.

musicafestival_650x50_def

E’ toto segretario alla Cgil. Chi sarà il successore del buon Paolo Zappulla, dimissionario? Alcuni nomi circolano praticamente da sempre: Roberto Alosi è tra questi, è alla guida dei chimici. A lui l’onere e onore di curare le controversie sindacali relative alla zona industriale. Non è da meno l’impegno di un altro papabile successore, Stefano Gugliotta, sino a oggi dietro la grande vertenza ex Provincia e Siracusa Risorse, solo per citarne alcune. Si fa anche il nome di Mario Rizzuti che è stato il successore di Paolo Zappulla nel settore chimici industriali prima della sua nomina a segretario generale. Non manca la quota rosa. Potrebbe essere Vera Uccello l’ipotesi più accreditata. Diverse le sue prese di posizioni di recente sul caso ferrovie – aeroporto Bicocca- Fontanarossa. Chi vincerà? E’ solo una guerra di numeri? Di voti? Si saprà venerdì 25 a conclusione della lunga si assemblea generale della Cgil per eleggere il nuovo segretario generale provinciale che subentrerà al dimissionario Paolo Zappulla. L’Assemblea è un nuovo organismo, allargato a tutto il mondo del lavoro, istituito durante l’ultima conferenza di organizzazione e che viene convocato per eleggere il nuovo segretario provinciale.  Così i 120 componenti dell’Assemblea, sotto la presidenza di Paolo Censabella, esprimeranno il loro parere prima e il voto dopo, per i candidati alla successione di Paolo Zappulla. Oltre all’assemblea generale, con tutte le segreterie provenienti dai vari comuni della provincia aretusea, saranno convocate anche i cosiddetti “centri regolatori”, regionale e nazionale. Questi saranno tenuti a esprimere un nome che passerà poi al voto di tutta l’assemblea generale. Non è escluso che, in corso d’opera, possa spuntare la candidatura dell’ultimo minuto.   I lavori si svolgeranno all’Open Land, a partire dalle 9.30

  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com