breaking news

Palazzolo| Grande vittoria in rimonta sullo Scordia

Palazzolo| Grande vittoria in rimonta sullo Scordia
Sport
0

Il Palazzolo conquista la vetta davanti a 800 spettatori, in gol Filicetti e Bayon

Splendida vittoria per i gialloverdi di Pippo Strano, che battono in rimonta il Città di Scordia per 2 reti a 1, e, a sole cinque giornate dalla fine del campionato, si attestano in vetta alla classifica coronando un lunghissimo inseguimento. Palazzolo che parte forte rendendosi pericoloso al termine di una bella azione conclusa da Fichera, che calcia da pochi metri trovando l’opposizione di un difensore avversario. Al 5′ da segnalare una bella rovesciata di Grasso con la sfera che termina alla sinistra del portiere Valenti.

Un minuto più tardi, però, è lo Scordia a passare inaspettatamente in vantaggio con una punizione dai trenta metri di Provenzano che sorprende l’estremo difensore palazzolese Aglianò. La reazione dei gialloverdi è veemente con Porto che, al 9′, mette in mezzo per Guirado il cui colpo di testa viene respinto in tuffo da Valenti, autore, nella circostanza, di un intervento spettacolare. Al quarto d’ora altra bella combinazione tra Grasso e Porto con quest’ultimo che mette in mezzo senza che nessuno riesca a ribadire in rete. Al 23′ Fichera, ben servito in profondità da Filicetti, entra in area e calcia di sinistro trovando la parata determinante di Valenti.

Il pari palazzolese ormai è nell’aria e arriva al minuto 26 grazie alla splendida azione personale avviata e finalizzata da Luca Filicetti, autore, nella circostanza, di una percussione che lo vede arrivare al cospetto portiere per superarlo, dopo aver eluso la difesa avversaria, con un delizioso tocco ravvicinato. Alla mezz’ora è il portiere ospite a negare il gol del raddoppio ai gialloverdi per ben tre volte nella stessa azione: prima Guirado, poi Fichera e quindi Grasso esaltano i riflessi di Valenti, che un minuto più tardi nega la gioia del gol anche a Filicetti, autore di una splendida punizione dal limite.

Al 37′ ci riprova Guirado, con un gran destro a girare che sfiora l’incrocio dei pali, mentre al 44′ tocca ad Alex Porto testare le capacità balistiche di Valenti, che si allunga sulla sua destra per deviare in angolo il diagonale dell’esterno del Palazzolo. La ripresa inizia sulla stessa falsariga del primo tempo ma a ritmi leggermente più bassi ed è Ricca, al 47′ a mettere in mezzo per Grasso che di testa manda al lato. Quindi Boncaldo, un minuto dopo, lascia partire un destro dalla distanza con la sfera che si alza sulla traversa. Lo Scordia prova ad alleggerire la pressione dei gialloverdi andando alla conclusione con Taormina, che nella circostanza non impensierisce Aglianò.

Al 68′, per il Palazzolo, Baiocco s’invola sulla destra e mette in mezzo per Porto che conclude a botta sicura trovando un’altra incredibile parata dell’insuperabile Valenti. Dall’altra parte, al 72′, ci prova Gambino con un tiro che sorvola la traversa della porta palazzolese anche se è soltanto la squadra di casa a produrre azioni pericolose e a dimostrare di volere ad ogni costo la vittoria. E, sugli sviluppi di un’azione tambureggiante avviata da Fichera, il Palazzolo riesce a sfondare sul settore di destra andando alla conclusione con il neoentrato Bayon, che riprende il pallone dopo la respinta di Valenti, controlla e mette dentro per il meritato gol del sorpasso. Sulle ali dell’entusiasmo dopo la rete del 2 a 1, all’85’ la squadra di casa prova ancora a sfondare con Fichera, che su assist di Bayon calcia di destro alto.

Al 91′, a gara ormai quasi conclusa, sugli sviluppi di un’azione di rimessa, Bayon scarica per Grasso che conclude debolmente dal limite trovando la parata di Valenti. Al triplice fischio finale, finalmente, il pubblico di fede palazzolese può scatenare la festa per il raggiungimento del primo posto in classifica. Adesso, nelle ultime cinque gare, non bisogna mollare la presa al fine di poter tramutare in realtà il sogno di tornare in serie D.

Palazzolo: Aglianò, Boncaldo, Accardo, Grasso (94′ Serrantino), Chiavaro, Ricca, Fichera, Baiocco, Guirado, Filicetti, Porto (73′ Bayon). A disp. Latino, Nobile, Conselmo, Calabrese, Bayon, Serrantino, Musumeci. All. Strano

Città di Scordia: Valenti, Zumbo D., Tarantino, Provenzano, Castiglia, Raimondi, Taormina, Truglio (82′ Solferino), Gambino, Zumbo A. La Vardera. A disp. Pandolfo, Costa, Peluso, Solferino, Villani, Iacuzzi, Saggio. All. Spartano

Arbitro: Carlo Virgilio di Agrigento, assistenti Marco Campanella ed Emanuele Pedalino di Agrigento

Reti: 6′ Provenzano, 26′ Filicetti, 76′ Bayon

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *