breaking news

Lentini| Camera del Lavoro, si è insediato il nuovo comitato direttivo

17 marzo 2017 | by Silvio Breci
Lentini| Camera del Lavoro, si è insediato il nuovo comitato direttivo
Sindacale
0

Guidato dal segretario Alessandro Vasquez, è composto da 21 membri in rappresentanza delle diverse sigle sindacali. La svolta: dentro anche i rappresentanti del non lavoro e del precariato.

musicafestival_300x250Il lavoro al centro. Il lavoro, il lavoro che non c’è e il lavoro precario. Questo il tema attorno al quale è ruotato l’incontro seguito all’insediamento del nuovo comitato direttivo della Camera del Lavoro di Lentini, che per la prima volta accoglie anche giovani provenienti dal mondo del non lavoro e del precariato, neolaureati in cerca di occupazione, oltre ovviamente ai lavoratori delle categorie storiche come braccianti, edili, impiegati pubblici e pensionati.

L’apertura a una nuova realtà. «La Cgil di Lentini – ha spiegato il segretario Alessandro Vasquez – ha deciso di dare ampio spazio al mondo della disoccupazione all’interno del nuovo comitato direttivo. Neolaureati ma anche edili, figure che nella nostra regione e in particolar modo in una realtà come Lentini vivono da anni ai margini del mondo del lavoro e quando vi accedono lo fanno attraverso il calvario del precariato».

Presente il segretario provinciale. All’insediamento del direttivo della Camera del Lavoro, una delle più importanti della provincia per impegno e tradizione storica, da dicembre guidata dal giovane sindacalista siracusano Alessandro Vasquez, subentrato al compianto Nello Saccuzzo, è intervenuto il segretario provinciale Roberto Alosi con il responsabile di zona della Cgil, Paolo Censabella.

Il settore agrumicolo. «L’incontro – ha detto Vasquez – è stato di fondamentale importanza anche per affrontare i problemi che purtroppo affliggono il settore agrumicolo, dove le giornate di lavoro si sono drasticamente ridotte per tutti gli operai, sia interni che esterni».

I membri del nuovo direttivo. Il nuovo comitato direttivo della Camera del Lavoro è composto da Angelo Magnano, Antonio Cavarra e Santino Salerno per la Fp (Funzione pubblica); Alfio Sorge e Antonello Pisano per la Flai (Federazione lavoratori agroindustria); Alfio Giuga, Salvatore Giarrusso, Alfio Puglisi e Filadelfo Inserra per lo Spi (Sindacato pensionati italiani); Alfio Tornello e Giuseppe Finocchio per la Fillea (Federazione italiana lavoratori legno e affini); Antonino Landro e Giuseppe Brancato per il Nidil (Nuove identità di lavoro); Gaetano Liotta, Guido Bufalino, Veronica Vinci e Santo Sapienza per la Flc (Federazione lavoratori della conoscenza); Giuseppe Di Mauro per il Sol (Servizi orientamento al lavoro); Manuela Centamore per il Caaf (Centro assistenza fiscale); Massimo Micalizzi per la Filcams (Federazione italiana lavoratori commercio turismo e servizi) e Salvatore Caracciolo per l’Inca (Istituto nazionale confederale di assistenza).

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *