breaking news

Palazzolo| Col Pistunina, prove tecniche di fuga

Palazzolo| Col Pistunina, prove tecniche di fuga
Sport
0

Alla vigilia della trasferta, il Patron Cutrufo: “Sbaglia chi sostiene che abbiamo già vinto”.

“Nessuna distrazione e massimo impegno fino a quando non la conquisteremo, al di là di chi, sbagliando, sostiene che abbiamo già vinto”. E’ il patron Graziano Cutrufo, con le dichiarazioni odierne, a mantenere alta la concentrazione e la tensione di tutto l’ambiente alla vigilia dell’anticipo dell’undicesima di ritorno in programma domani pomeriggio con il Pistunina. La trasferta messinese, per il Palazzolo, rappresenta, almeno sulla carta, un impegno non particolarmente difficile, anche se, come insegna la recente gara di Belpasso, non bisogna assolutamente prendere l’impegno sottogamba.

 “Abbiamo conquistato la vetta grazie a delle grandissime prestazioni ma adesso il difficile sarà mantenerla fino all’ultima giornata, – spiega il primo tifoso dei gialloverdi – solo allora potremo dire di aver fatto il nostro dovere, e, se così sarà, permetterci di festeggiare. Le cinque gare che ancora mancano da qui alla fine del campionato sono tutte da vincere, – ha aggiunto il patron – perchè le avversarie sono vicinissime, e, dopo aver recuperato i sette punti che ci separavano dalla vetta alla fine del girone d’andata, dobbiamo assolutamente evitare brutte sorprese”. Sono dello stesso tenore le parole pronunciate dal centrocampista Gigi Calabrese al termine della rifinitura di questa mattina:

 “In settimana – sottolinea – ci siamo preparati bene allenandoci molto e lavorando ad alta intensità in modo da evitare di commettere errori. Il campo, di certo, non ci aiuterà e poi non dimentichiamo che affrontiamo una squadra dignitosa che può contare su diversi giocatori d’esperienza, – ha aggiunto – quindi bisognerà fare molta attenzione e cercare di sbloccarla prima possibile”. Per l’occasione il tecnico Pippo Strano dovrà fare a meno degli squalificati Santo Carpinteri, Mattia Latino e Claudio Fichera con Fabio Messina che rimane “out” per infortunio.

E piuttosto probabile che tra i titolari, dopo le ottime prestazioni fornite con il Città di Scordia, vengano riproposti Accardo sulla sinistra e Bayon in attacco con Davide Baiocco che giocherà nella mediana. Sarà il fischietto ennese Mauro Gangi, con la collaborazione degli assistenti di linea della sezione di Acireale Alessio Patanè e Salvatore Maccarrone, a dirigere la gara che si giocherà sul campo in terra del centro sportivo “Messina sud”, in località Santa Margherita, a partire dalle 15. (foto Baiocco)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *