breaking news

Augusta| Juniores: domani pomeriggio il Maritime riceve la Meta, per la finale regionale

10 aprile 2017 | by Sebastiano Salemi
Augusta| Juniores: domani pomeriggio il Maritime riceve la Meta, per la finale regionale
Sport
0

Solano: “Sarà una gara tosta, daremo il massimo per centrare la vittoria”. Fischio d’inizio alle 19, al Palajonio.

300x250Destinazione finale regionale. Obiettivo non semplice, ma alla portata della formazione juniores del Maritime Augusta che domani pomeriggio, alle ore 19 al Palajonio, riceverà la Meta nella terza e ultima gara del triangolare: la vincente disputerà la finale contro il Palermo Futsal che ha eliminato lo United Capaci.

Alla luce dei risultati maturati nelle prime due giornate (Meta-Gear Sport 4-3, Gear Sport-Maritime 8-8), capitan Petracca e compagni non hanno scelta: per centrare la finale contro il quintetto di San Giovanni La Punta serve una vittoria.

Presenta la gara il portiere Salvatore Solano (classe ’99). “La Meta è una squadra di importante caratura, con giocatori molto validi, e se è arrivata fin qui è chiaro che dispone di un organico competitivo. Mi aspetto una gara tosta, a viso aperto: entrambe cercheremo di centrare l’obiettivo senza mezzi termini”.

Se alla Metà può bastare anche un pari, il Maritime non ha scelta. “L’obbligo della vittoria è uno stimolo forte – prosegue Solano – che percepiamo in maniera positiva e che ci sprona a dare tutto per spuntarla. Nel corso di questa stagione si è creato un gruppo coeso, di persone prima che giocatori, con un chiaro obiettivo: dare sempre il meglio, in qualsiasi condizione”. Stagione già piena di ricordi emozionanti per Solano che ha avuto l’opportunità di debuttare in prima squadra, collezionando 7 presenze in Serie B. “La mia piccola esperienza in prima squadra, mi ha molto gratificato, è bello sapere che, nel caso in cui serva, qualcuno conta su di me; non esiterò a farmi trovare pronto! È stata proprio una stagione straordinaria, ma manca ancora l’ultimo tassello che voglio aggiungere con i miei compagni d’avventura della Juniores!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *