breaking news

Siracusa| Si è conclusa la Settima Tappa del Grand Prix Sicilia Open Water

Siracusa| Si è conclusa la Settima Tappa del Grand Prix Sicilia Open Water
Senza categoria
0

Sabato 19 e domenica 20 agosto, nelle splendide acque di Milazzo si è svolta la settima  tappa del Grand Prix Sicilia Open Water. Una competizione che comprendeva 3 gare: Gran fondo (16 km), Fondo (6 km) e Mezzofondo (1 miglio) come sempre aperta a nuotatori agonisti e master. Ondine e tritoni del TC Match, allenati dal Tecnico Marco Lappostato,  hanno preso parte al “trittico”  conseguendo brillanti risultati.

Per la prima volta in Sicilia una gara di Gran Fondo, una vera e propria prova di sport estremo cui hanno preso parte una quarantina di coraggiosi nuotatori appartenenti alle categorie agonisti e master.

Marco Inglima, l’alfiere del TC Match Ball, ha vinto la gara per soli 2 centesimi, dopo una estenuante maratona acquatica durata 3h e 28’ed al termine di un  avvincente sprint che lo ha visto prevalere sull’irriducibile amico/rivale Andra Fazio,  della Ulysse Messina. Applaudito dal numeroso pubblico presente all’arrivo, Marco Inglima è stato incoronato Campione Regionale di Gran Fondo, sotto gli occhi del responsabile della Nazionale giovanile del nuoto di fondo Roberto Marinelli.

Guendalina Corradi, altra punta di diamante al femminile del TC Match Ball,  ha portato a termine la sua impresa, con feroce determinazione, grande lucidità e sagacia tattica da veterana,  in 4h e 14’ conseguendo il secondo posto assoluto nel settore master, ad una manciata di secondi da Anita Gazzani, atleta di Mantova di gran lunga più giovane (cat. M30) e con trascorsi importanti. Al termine  della grande fatica, anche per lei,  il meritato premio:  Campionessa Regionale di Gran Fondo per il 2017 e prima nella sua categoria (M45).

La manifestazione, che ha fatto registrare il record di partecipanti per una gara di nuoto in acque libere in Sicilia, è proseguita domenica con la gara di fondo sulla distanza di 6 km.

I tritoni di Marco Lappostato si sono ancora distinti con Nuccio Bonaccorso, oro nella cat. M55, giunto al traguardo insieme ad atleti di molti anni più giovani, dopo una prova coraggiosa e tatticamente accorta. Ed ancora oro per Stefano Paganucci nella cat. U25; primo posto per Maurizio Breschi, cat. M60. Completano il quadro le fatiche con dignitosi piazzamenti di Luca Squillaci (M40) e di Sebastiano Campisi (M35) che ha gareggiato a fianco del figlio Nicolò, agonista, ritiratosi per problemi fisici a poche centinaia di metri dal traguardo.

Nel miglio altra imperiosa affermazione di Marco Inglima, primo assoluto con margine superiore rispetto alla gara lunga. Oro per l’infaticabile Nuccio Bonaccorso (M55) e per l’emergente Stefano Paganucci (U25).

Una spedizione che ha dato lustro, ancora una volta, alla squadra delle sorelle Paola e Pabrina Cortese, sapientemente allenata dal Prof. Marco Lappostato, che dirige con passione e competenza, da oltre 17 anni,  il settore nuoto del TC Match Ball.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com