breaking news

Siracusa| Conclusa a Giardini Naxos la decima tappa del Grand Prix Sicilia Open Water

11 settembre 2017 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Conclusa a Giardini Naxos la decima tappa del Grand Prix Sicilia Open Water
Sport
0

Numeroso il drappello di ondine e tritoni del TC Match Ball Siracusa, che ha preso parte solo alla gara di fondo.

Si è svolta sabato 9 settembre a Giardini Naxos la decima tappa del Grand Prix Sicilia Open Water, manifestazione di nuoto in acque libere, organizzata dalla A.S.D. Etna Nuoto di Catania, cui hanno preso parte nuotatori tesserati F.I.N. appartenenti alle categorie agonisti e master.

Al mattino la gara di fondo sulla distanza di 5 km, nel pomeriggio una cronometro individuale sulla distanza di 1 miglio marino. Copioso il numero di partecipanti provenienti anche dal Nord Italia, come sempre capita quando è lo splendido specchio d’acqua di Giardini Naxos ad ospitare la manifestazione, sapientemente organizzata da Paolo Zanoccoli.

Numeroso il drappello di ondine e tritoni del TC Match Ball Siracusa, che ha preso parte solo alla gara di fondo.

Secondo posto assoluto per l’alfiere della Società Marco Inglima che, dopo una faticosa rimonta -dovuta ad un lieve ma decisivo errore di rotta negli ultimi 600 mt- ha dovuto per una volta rinunciare al gradino più alto del podio per una manciata di secondi. La gara è stata vinta da un altro forte “agonista”, Fernando Coppola della ASD Athon Augusta.  Ha completato il podio Andrea Fazio della Ulysse Messina.

Lusinghieri come sempre i risultati conseguiti dagli atleti del Tecnico Marco Lappostato:  terzo posto assoluto tra le ondine Master ed oro di categoria (M45) per l’indomita Guendalina Corradi. Hanno centrato il primo posto di categoria anche gli inossidabili  Nuccio Bonaccorso (M55) e Maurizio Breschi (M60). Identico risultato per il master più giovane del Team, Stefano Paganucci (M25). Quinto posto di categoria per Luca Squillaci (M40), bronzo per Sebastiano Campisi tra gli M35, al pari di Salvo Lonzi (M55) che per pochi metri non è riuscito a concludere con successo una splendida rimonta sul suo diretto avversario. Quarto posto per la mascotte del gruppo, Nicolò Campisi. Completa il quadro lo sfortunato rientro di Carmelo Calamia che dopo aver concluso una generosa prova è stato squalificato dalla Giuria per un banale errore di percorso all’ultima boa di virata.

Prossimo ed ultimo appuntamento domenica 24 settembre, sempre a Giardini Naxos dove si svolgerà l’ultima tappa del Grand Prix Sicilia Open Water, prova valida anche per i Campionati Regionali di fondo e mezzo fondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com