breaking news

Melilli| Registrazione ambientale pubblicata. “Estraneo alla strumentalizzazione in atto”

25 settembre 2017 | by Redazione Webmarte
Melilli| Registrazione ambientale pubblicata. “Estraneo alla strumentalizzazione in atto”
Cronaca
0

Il dirigente D’Orazio: “Secca smentita alle accuse riportate su un sito online catanese”….. “Le registrazioni ambientali captate in modo fraudolento durante una conversazione con me presente e diffuse in rete in data odierna rappresentano un gravissimo attacco personale alla mia immagine oltre che un reato ai miei danni”.

Davide D’Orazio

Davide D’Orazio, dirigente dell’Ufficio tecnico del Comune di Melilli, si dichiara totalmente estraneo alla strumentalizzazione in atto dopo che un sito online catanese ha pubblicato una registrazione in cui lo stesso è uno degli interlocutori. La notizia viene diffusa con il precipuo intento di far passare agli occhi dell’opinione pubblica il messaggio che durante le ultime elezioni, che si sono tenute a Melilli lo scorso 11 giugno, sarebbero state commesse delle irregolarità.

Come cittadino di Melilli – spiega D’Orazio – non ho mai nascosto di appoggiare il candidato sindaco Carta perché ritengo personalmente che sia un giovane serio e capace e con il quale, dopo la sua elezione, ho avuto un dialogo costruttivo. E’ fin troppo evidente, anche per i non addetti ai lavori, come quella messa in rete sia una registrazione non autentica, che riporta artatamente solo una parte dell’intera discussione, solo una parte delle mie dichiarazioni e di quelle del mio interlocutore.

Inoltre, da un più attento ascolto, si evince come la stessa sia stata sottoposta a tagli in più parti del discorso, con lo scopo di seguire esclusivamente la logica di chi ha captato la conversazione. E’ altrettanto palese che è il mio interlocutore, alla cui identità sono riuscito a risalire, e nei confronti del quale sto già procedendo penalmente, che si fa carico di alcune dichiarazioni delle quali dovrà rispondere.

E’ lui che si lascia andare a delle affermazioni relative alle scorse elezioni comunali e strumentalizza quelli che sono miei personali pareri espressi fuori dal mio posto di lavoro e da privato cittadino. Inoltre, preciso di non aver mai avuto alcun tipo di interlocuzione con Carta né prima né durante le elezioni. Se ho deciso di votarlo e proporlo ai miei familiari e conoscenti, è stato solo per una scelta personale avulsa da altri scopi”.

“Per chiarire con più serenità la mia posizione e la mia totale estraneità alle velate accuse che vengono mosse, sto valutando l’ipotesi di formalizzare la mia sospensione in autotutela e ho prontamente conferito incarico ai miei legali di depositare querela nei confronti dei soggetti coinvolti”.

D’Orazio si dichiara infine a disposizione degli organi inquirenti qualora gli stessi volessero effettuare gli eventuali approfondimenti istruttori del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com