breaking news

Priolo| Avrebbe incendiato l’auto di un poliziotto, ora è in carcere

28 settembre 2017 | by Redazione Webmarte
Priolo| Avrebbe incendiato l’auto di un poliziotto, ora è in carcere
Cronaca
0

Sono state le immagini della videosorveglianza ad incastrare l’uomo che avrebbe cosparso di liquido infiammabile la macchina di un agente del commissariato di Priolo. Identificato il ciclomotore. Si cercano mandanti e complici.

Ieri alle ore 18.00, agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di P.S. di Priolo Gargallo, hanno posto in stato di fermo di indiziato di delitto tale Emanuele Panetti (classe1984), residente a Melilli, già conosciuto alle forze di Polizia, per il reato di incendio. Il fermo scaturisce dai gravi indizi di colpevolezza raccolti grazie alle tempestive indagini avviate nell’immediatezza del fatto criminoso.

In particolare, il 23 settembre scorso, alle ore 21 circa, il giovane avrebbe cosparso di liquido infiammabile l’autovettura di un agente in servizio al Commissariato  parcheggiata nelle immediatezze della residenza dello stesso. Sulla scorta delle indicazioni fornite da testimoni e dalle immagini di video sorveglianza delle telecamere presenti in zona, si è riusciti ad individuare il modello del ciclomotore utilizzato per l’azione delittuosa e le particolari caratteristiche del veicolo.

Il Panetti  è stato  tradotto presso la casa circondariale di Cavadonna. Sono in corso ulteriori indagini per identificare complici e mandanti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com