breaking news

Priolo| Forestali, deciso il sit-in a Palermo

Priolo| Forestali, deciso il sit-in a Palermo
Sindacale
0

Prosegue la protesta dei 25 lavoratori dell’Azienda foreste, impegnate dal mese di aprile nel vivaio di contrada Spinagallo. Da cinque mesi senza stipendio. Rabbia e protesta sotto l’assessorato regionale che gioca al rimpallo. Territorio o Bilancio? Per Domani Cisl annuncia gli attivi unitari.

“La presa di posizione – spiega il segretario generale della Flai Cgil di Siracusa, Mimmo Bellinvia – scaturisce dal mancato pagamento dei salari. E per di più non stiamo parlando di una o due mensilità: questi lavoratori non sono mai stati pagati da aprile ad oggi”. Il sindacalista spiega i motivi alla base del mancato pagamento:  “C’è un continuo rimpallo di responsabilità alla Regione, fra l’assessorato al Territorio e il Bilancio. Un problema a cui si sta cercando ora di trovare soluzione; ieri il dirigente provinciale dell’Azienda è andato a Palermo per vedere come poter riaccreditare le somme necessarie per riconoscere ai 25 forestali le somme loro spettanti. L’operazione burocratica non dovrebbe richiedere più di 15 giorni ma se entro la prossima settimana non avremo notizie, sicuramente daremo vita a incisive azioni sindacali”.

Riflettori accesi anche sugli operatori dell’antincendio. “Prima ancora delle rivendicazioni salariali – afferma Bellinvia – è doveroso mettere in rilievo sia l’enorme mole di lavoro che hanno affrontato quest’anno, sia la qualità degli interventi eseguiti e l’alta professionalità e competenza che hanno dimostrato. Detto questo, il paradosso è che ancora aspettano il pagamento del salario di agosto. Stiamo parlando di 400 lavoratori, quindi di 400 famiglie. Se non accadrà nulla, l’11 ottobre saremo tutti in sit in a Palermo, davanti alla sede degli assessorati al Territorio e al Bilancio”.

Si terranno domani, a partire dalle ore 16.30, nel salone Cgil di viale Santa Panagia 207, gli attivi unitari di Flai, Fai e Uila.

I sindacati dei forestali si riuniscono per discutere sulla ipotesi di accordo del contratto integrativo regionale che arriva dopo ben 16 anni dalla sua scadenza. I lavori, che saranno presieduti dal segretario generale della FAI Cisl Ragusa Siracusa, Sergio Cutrale, verranno aperti dalla relazione di Mimmo Bellinvia, segretario generale della FLAI Cgil territoriale, e conclusi dal segretario generale della UILA Uil Sicilia, Nino Marino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *