breaking news

Siracusa| Attentati. Qualcosa sta cambiando. Ma cosa?

13 novembre 2017 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Attentati. Qualcosa sta cambiando. Ma cosa?
Politica
0

Solidarietà del sindaco Garozzo alle vittime del racket: “Risposta immediata della società e delle istituzioni”. Ferma condanna anche dei Cinquestelle: “Qualcosa sta cambiando ma il “cosa” è tutto da scoprire”. 

L’attento di via Torino e quello di tre giorni fa a una panineria di Ortigia, segnano la preoccupante ripresa di un’attività criminale che merita una risposta immediata da parte di società e istituzioni. Alle vittime va tutta la mia solidarietà ma anche l’invito a non piegarsi”. Lo afferma il sindaco, Giancarlo Garozzo, commentando l’esplosione contro un salone da barbiere avvenuto ieri sera.

“Se la malavita – continua il sindaco Garozzo – pensa di far compiere a Siracusa un salto indietro di trent’anni, diffondendo la paura tra i cittadini e i commercianti, è assolutamente fuori strada. Abbiamo sviluppato gli anticorpi culturali e le forze dell’ordine hanno efficaci strumenti investigativi per per fermare tutto questo. Ciascuno di noi è chiamato a fare il proprio ruolo e le vittime devono avere il coraggio di denunciare, sapendo che oggi esistono leggi che le tutelano. Non è una scelta facile – conclude il sindaco Garozzo – ma, purtroppo, non  esiste altra strada se non si vuole entrare in un gioco in cui vincono sempre gli aguzzini della criminalità”.

Negli ultimi mesi, nella città di Siracusa, diversi episodi hanno “destabilizzato” le orecchie di molti siracusani: dall’ordigno esploso in una panineria nella zona alta della città (episodio accaduto per ben due volte in poche settimane), a quello fatto scoppiare nella zona di Bosco Minniti, a quello che ha danneggiato il Pub H-mora, a quello davanti un take-away e, per finire (si spera!) a quello esploso stanotte davanti l’attività di un barbiere, in via Torino.

Secondo il MeetUp dei Cinquestelle “viene da pensare che qualcosa stia cambiando: il “cosa” è tutto da scoprire e siamo certi che chi di dovere porterà a termine l’arduo compito investigativo. Di fatto, certi equilibri in città, piccoli o grandi che siano, pare siano nuovamente rimessi in discussione, ma una cosa è certa: sono sempre a danno della comunità e dei cittadini!”.

“Il Movimento 5 Stelle è e sarà sempre a fianco di ogni cittadino vittima di tali vergognosi atti intimidatori, è pronto a sostenere denunce contro chiunque metta in discussione la legalità ed è sempre accanto agli inquirenti e a tutte le Forze dell’ordine che lavorano quotidianamente a garanzia di tutti gli onesti cittadini che subiscono tali incresciosi e violenti soprusi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *