breaking news

Siracusa| Ex Provincia, eliminare il prelievo forzoso

17 novembre 2017 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Ex Provincia, eliminare il prelievo forzoso
Sindacale
0

Libero Consorzio Siracusa: confronto con deputazione regionale per eliminare prelievo forzoso.

“Il prelievo forzoso alle ex Province va abolito”. A ribadirlo è stato il segretario provinciale per Siracusa e Ragusa della Funzione pubblica della Cisl, Daniele Passanisi, che sottolinea intanto l’obiettivo raggiunto relativo all’avvio dei mandati di pagamento per gli oltre 11 milioni di euro che servono a coprire l’anno in corso per i dipendenti dell’ente.

La sinergia tra i lavoratori e le OO.SS. ha permesso di ottenere un primo risultato con tanti sacrifici. Anche questa segreteria  – ha detto Passanisi – è stata parte attiva di una battaglia portata avanti con decisione e determinazione,  che finalmente si è tradotta nell’erogazione delle somme per gli stipendi attesi da mesi dai dipendenti che, con senso di grande responsabilità e professionalità, hanno garantito tutti i servizi degli uffici dell’ex Provincia”.

L’attenzione adesso va rivolta, secondo il segretario della Funzione pubblica della Cisl, all’eliminazione del prelievo forzoso. “E’ una richiesta specifica che rivolgiamo alla deputazione siracusana appena eletta all’Ars ed a quella nazionale. – ha specificato Passanisi – Bisogna necessariamente partire da una volontà regionale per salvare le ex Province.

Come sindacato abbiamo più volte sottolineato come il problema sia a monte, ovvero nel prelievo forzoso da parte dello Stato che drena le risorse già irrisorie degli enti. Siamo quindi pronti anche ad un confronto con la nuova deputazione regionale siracusana che per la delicatezza dei temi trattati, merita la massima attenzione da tutte le parti in causa, diversamente da quanto avvenuto finora”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *