breaking news

Lentini | In 700 all’Odeon per la Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

20 novembre 2017 | by Silvio Breci
Lentini | In 700 all’Odeon per la Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza
Cultura
0

L’iniziativa promossa come ogni anno dal Kiwanis. Proiettato il film-documentario autobiografico “My name is Adil” del regista Adil Azzab.

Diritti uguali per tutti i ragazzi del mondo. Settecento bambini degli istituti comprensivi di Lentini, Carlentini e Francofonte hanno partecipato questa mattina al cine teatro Odeon “Carlo Lo Presti” all’iniziativa organizzata dal Kiwanis in occasione della XXVIII Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, proclamata nel giorno in cui ricorre l’anniversario della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia.

La presidente del Kiwanis di Lentini, Lorena Curcio. «Ogni anno – ha spiegato la presidente Lorena Curcio – il Kiwanis celebra questa ricorrenza come uno degli eventi più importanti dell’anno sociale, proprio perché in linea con la sua missione, che è quella di essere al servizio e a tutela dei bambini di tutto il mondo».

“My name is Adil”. I bambini hanno assistito alla proiezione del film-documentario “My name is Adil”, storia autobiografica dello stesso regista Adil Azzab. Il film racconta la storia di Adil, un bambino che vive nella campagna del Marocco con la madre, i fratelli e il nonno capo-famiglia. Adil sa che restare lì significa avere un destino segnato, quello dei tanti giovani pastori invecchiati precocemente che vede intorno a sé. Così a 13 anni decide di raggiungere il padre El Mati, emigrato da anni in Italia per lavorare e mantenere la famiglia. Ma andarsene è anche una separazione dolorosa dalla propria storia e dai propri affetti.

Il segretario Cosimo Messina. L’iniziativa, come ha avuto modo di sottolineare anche il segretario del Kiwanis Cosimo Messina, è stata possibile grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale, della Polizia municipale e della Polizia di Stato, dei dirigenti scolastici e dei docenti degli istituti comprensivi. «Ma un particolare ringraziamento – ha sottolineato – va a Marisa Galatà per la passione con cui ha condotto e realizzato la manifestazione»,

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com