breaking news

Augusta| Polizia penitenziaria: apertura tavolo delle trattative

23 Dicembre 2017 | by Redazione Webmarte
Augusta| Polizia penitenziaria: apertura tavolo delle trattative
Sindacale
0

Il  Sappe, l’Osapp, la Fns-Csil e la Sinappe, dopo le rassicurazioni fornite alle organizzazioni sindacali della polizia penitenziaria nell’unico incontro di ieri determinante, considerata la maggioranza sindacale, con la direzione della casa di reclusione di Augusta, constatano con grande soddisfazione  l’avvio delle trattative che segneranno una nuova era  degli agenti in forza nel carcere di contrada Piano Ippolito.

Ancor più registriamo l’assenza di interesse e l’ostruzionismo di altre sigle minoritarie, in momenti importanti e qualificanti per il corpo di polizia penitenziaria come in occasione dell’apertura del tavolo di trattativa, sulle garanzie sugli accordi raggiunti a maggioranza, richiesto da Sappe, Osapp,  Fns-Cisl e Sinappe. Riteniamo – dichiarano i rappresentanti sindacali che hanno preso parte alla riunione – che testimoniare la condivisione alle difficoltà che investono questa importante forza di polizia sia un atto dovuto, anche in ragione del ruolo svolto per il mantenimento della sicurezza sociale.

Ci piace credere che la “ Nuova Piattaforma lavorativa” della casa di reclusione  di Augusta terrà debitamente conto anche della sofferenza del mondo penitenziario, del rispetto delle regole e degli equilibri necessari per tutti. I temi che i nostri sindacati hanno sottoposto già con diverse vertenze, chiedono alla direzione del carcere Augusta di sostenere con forza il rispetto delle regole. E’ emblematico che affrontare il delicato tema del necessario contributo, degli eccessi che fanno si che altri non svolgano alcuni turni, potrà essere risolto nell’immediato.

Su questi temi invitiamo il direttore e il comandante del corpo a fare di più, e nel frattempo si potranno avvalere della nostra preziosa collaborazione che seppur con ruoli diversi, ci andrà assieme verso un unico obbiettivo!Polizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com