breaking news

Lentini | Un “monumento” in movimento, un libro sul fercolo di Sant’Alfio

14 maggio 2018 | by Silvio Breci
Lentini | Un “monumento” in movimento, un libro sul fercolo di Sant’Alfio
Cultura
0

Pubblicato dal Lions Club, il volume offre uno studio approfondito sulla storia, la struttura e gli argenti della “vara” del santo patrono cara ai lentinesi. Il ricavato destinato al finanziamento dei lavori di restauro del fercolo.

Frutto di un lavoro corale. Frutto di un appassionato lavoro di gruppo coordinato da Filadelfo Manoli, il volume dal titolo «Il fercolo di Sant’Alfio. Un “monumento” in movimento» colma finalmente un vuoto informativo sullo straordinario valore, non solo devozionale ma anche storico e artistico, della “vara” del santo patrono della città.

L’impegno del Lions per il territorio. Presentato alla vigilia dei festeggiamenti patronali e pubblicato dal Lions nell’ambito di un service internazionale che prevede, in occasione del centenario di fondazione, la donazione di “simboli” lionistici che testimonino l’impegno del club a favore della comunità locale, il libro è uno studio approfondito sulla storia, la struttura e gli argenti del prezioso fercolo di sant’Alfio di Lentini.

La struttura del volume. Alla sua stesura hanno lavorato lo stesso Filadelfo Manoli e Francesco Avola per i capitoli 1, 3 e 4, che si soffermano sulla descrizione, sulla costruzione, sulla struttura e sui più recenti restauri del fercolo, e Corinne Valenti per il capitolo 2, che offre invece un contributo storico-artistico sulle formelle in argento lavorate a sbalzo, sia a tema narrativo che a tema simbolico, che ricoprono interamente il fercolo che consente di portare in processione la statua del patrono. Entrambi, fercolo e simulacro, pregevoli opere d’arte di oreficeria siciliana.

I contenuti e gli autori. La ricerca storico-archivistica è stata curata da Francesco Avola, Luca Fazzino, Ivan Grancagnolo e Filadelfo Manoli, mentre la minuziosa riproduzione grafica del fercolo è opera di Davide Gaeta. Le fotografie che corredano il saggio sono di Lorenzo Di Mauro e Luca Graziano Valenti. Alla corale realizzazione dell’opera hanno collaborato, infine, i fratelli Salvatore e Raffaele Iannitto.

Il ricavato per il restauro del fercolo. L’intero ricavato della vendita del libro sarà destinato al finanziamento dei lavori di restauro del “monumento”. «Vista da tutti i lentinesi in occasione dei festeggiamenti solenni di maggio – spiega il presidente del Lions Club, Alfio Cannone – la vara è in realtà quasi totalmente sconosciuta. Il libro offre oggi l’opportunità di conoscerla in tutta la sua bellezza».

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com