breaking news

Augusta| Di Mare critica l’assenza di programmazione amministrativa -Video

Augusta| Di Mare critica l’assenza di programmazione amministrativa<span class='video_title_tag'> -Video</span>
Politica
0

Chiede le dimissioni di Roberta Suppo e Carmelo Bramato, rispettivamente assessore e responsabile del settore Lavori pubblici e attacca l’amministrazione comunale per incapacità organizzativa e di programmazione nel fronteggiare un problema, come quello che si è presentato la scorsa settimana, che ha lasciato a secco i rubinetti di Augusta isola, il consigliere comunale di #perAugusta, Giuseppe Di Mare, capogruppo del gruppo misto, il quale ieri sera ha tenuto un conferenza stampa rispondendo alle dichiarazioni rese dal sindaco, Cettina Di Pietro e da Bramato giorno 21 nella sala “Giacinto Franco” di palazzo San Biagio.

Il consigliere aveva già fatto pervenire una nota in Aula durante l’ultima seduta sulla crisi idrica della scorsa settimana, perché impossibilitato a partecipare ai lavori in quanto fuori sede. Si è detto insoddisfatto della considerazione riservata al documento, di cui avrebbe dato frettolosa lettura il presidente del Consiglio comunale, Sarah Marturana. Ha voluto quindi spiegare, passo passo, tutti contenuti della sua lunga riflessione sull’emergenza idrica e sulle responsabilità che, a suo dire, inchiodano il Comune. Nella conferenza stampa ha esordito, così come nella nota, evidenziando che: “le crisi ambientali, sociali ed economiche in tema di risorsa idrica non si possono affrontare in modo approssimativo, stagione per stagione e senza alcuna idea sulla complessità del problema. Questo tipo di difficoltà richiede un’attenta pianificazione degli interventi e dei comportamenti per evitare  ciò che è successo nei  giorni scorsi.

Ha puntualizzato che il problema relativo al servizio idrico non penalizza solo l’isola “ma vissuto in modo drammatico in diverse zone della città, senza alcuna risoluzione, senza neanche la gestione dell’emergenza, da Agnone a tratti della borgata, dalla zona Margi-San Bartolomeo ad intere aree del Monte senza che un minimo di programmazione. “Anzi – dice Di Mare – forse ad Agnone qualcosa è stato fatto, ma non basta”I guasti possono accadere – ha ribadito –  ma come ci siamo preparati? La mia richiesta di dimissioni dell’assessore e del responsabile dell’ufficio nasce dal fatto che, a loro spetta occuparsi di questo settore. Devo dare atto all’assessore Suppo di aver riconosciuto in Aula di non avere dato tempestiva comunicazione e informazione sul guasto che ha messo in ginocchio cittadini, commercianti, disabili, anziani, imprese e scuole”. Di Mare ha sottolineato che: “diversamente da quanto affermato dal sindaco  in alcune scuole la mancata erogazione dell’acqua ha, di fatto, interrotto l’attività didattica. Chiedo – ribadisce le dimissioni,  dell’ assessore ai Lavori pubblici, per la cattiva programmazione, per il suo silenzio, per la pessima gestione dell’emergenza, per aver fatto uscire un comunicato stampa sull’illuminazione pubblica mentre Augusta era senza acqua e le chiedeva solerzia nella riparazione del guasto e tempestività nelle informazioni.

Chiedo le dimissioni anche del responsabile del settore, simbolo della continuità amministrativa degli ultimi 9 anni di questo Comune, di cui 8 nel settore Lavori pubblici; Bramato ha ricoperto questo ruolo ininterrottamente sia nella giunta Carrubba (che lo ha nominato), sia i commissari straordinari e ora anche nella giunta di oggi;  se i risultati sono questi, al di là della classe amministrativa che si è succeduta, per alcuni versi Bramato ha uguali o maggiori responsabilità della parte politica. A chi nel 2012 gridava “che non si può restare due giorni senz’acqua senza saperne il motivo”, vorrei chiedere cosa è cambiato oggi, perché oggi si può stare anche più di due giorni, perché oggi non si può più gridare. Di Mare ha  dice: “a chi dà la colpa sempre alle passate amministrazioni  ed è veramente  paradossale che lo debba fare io che di quelle amministrazioni sono stato sempre acerrimo e convinto oppositore – voglio ricordare che l’amministrazione guidata dal sindaco Carrubba nell’aprile 2008 consegnò gli impianti e il servizio idrico integrato all’Ato come imponeva la legge;  ricordo ancora che sempre quell’amministrazione, che non perdete occasione di criminalizzare, consegnò quanto detto anche perché si era battuta nel consiglio di amministrazione Ato (e così fu stabilito) che al primo posto del Piano operativo triennale degli investimenti dell’Ato ci fosse proprio il sistema di depurazione di Augusta che i privati Sai 8 avevano obbligo di finanziare. Come è andata la vicenda Sai 8 Ato la conosciamo tutti bene”.

Parla poi della “ditta amica” tanto criticata del passato ricordando come in “piena era della legalità”, proprio sotto questa amministrazione, “sia stata disposta dalla Regione siciliana una ispezione su alcuni lavori affidati direttamente  negli anni 2014 – 2016 dall’ufficio tecnico comunale, la gran parte dei quali riguardanti proprio interventi sulla rete idrica;  le risultanze di questa ispezione muovono aspre censure sull’operato del settore, censure trasmesse anche alla procura della Repubblica di Siracusa, e oggi pare che vi siano  indagini in corso da parte dell’Autorità giudiziaria”.

“Bacchetta” poi il capogruppo del M5S, Mauro Caruso relativamente alle continue esternazioni sul passato negativo di Augusta dal quale occorre liberarsi. “Io sono orgoglioso di essere augustano – conclude – Di Mare – Augusta ha fatto grandi cose ha sfornato talenti e sebbene sia invasa dai problemi non rinnega la sua storia e non ha bisogno di paladini che non ne conoscono la realtà perché poco l’hanno vissuta, semplicemente poiché nel comune megarese risiedono da poco tempo. Ritengo dopo aver letto diversi passaggi dei comunicati di Caruso che non si tratta di proprie riflessioni. Piuttosto a mio avviso il capogruppo del M5S appare come il braccio armato di qualcun’altro”.

GUARDA LA CONFERENZA STAMPA INTEGRALE 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com