breaking news

Augusta| Controlli a Brucoli: i Nas e l’Asp procedono alla chiusura di un esercizio di ristorazione

1 Settembre 2018 | by Redazione Webmarte
Augusta| Controlli a Brucoli: i Nas e l’Asp procedono alla chiusura di un esercizio di ristorazione
Cronaca
0

I carabinieri durante la serata e la nottata di ieri hanno segnalato alla Prefettura 13 giovani assuntori di sostanze stupefacenti e sequestrato 20 grammi di marijuana, mentre i militari dei Nas e l’Asp di Augusta hanno effettuato specifici controlli al termine dei quali hanno dovuto procedere alla chiusura di un esercizio di ristorazione riscontrando numerose irregolarità.

Ieri nella frazione di Brucoli, da sempre luogo di maggiore aggregazione giovanile, i carabinieri della Compagnia di Augusta hanno svolto una considerevole opera di controllo per la prevenzione e la repressione del fenomeno legato all’uso delle sostanze stupefacenti ed alla guida in stato di ebrezza. Durante il  servizio 13  giovani sono stati segnalati alla locale Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti e circa 20 sono i grammi di Marijuana sequestrata. Nel corso di tale servizio sono stati, dunque, controllate all’incirca 80 persone alla guida di altrettanti veicoli ed effettuate una ventina di perquisizioni personali. Anche in considerazione della necessità di prevenire l’incidentalità stradale, i militari dell’Arma hanno proceduto ad effettuare una serie di controlli per scongiurare la guida in stato di ebbrezza alcolica con l’utilizzo dell’etilometro e garantire, come già detto, il rispetto delle norme del codice della strada più in generale. In questo specifico settore sono state elevate 13 contravvenzioni, soprattutto per il mancato uso delle cinture di sicurezza, guida senza patente, utilizzo del telefono cellulare alla guida e mancanza di assicurazione e revisione e 6 sono stati i veicoli sequestrati amministrativamente.

Inoltre i carabinieri del Nas e l’Asp di Augusta hanno effettuato specifici controlli al termine dei quali hanno dovuto procedere alla chiusura di un esercizio di ristorazione riscontrando numerose irregolarità tra cui le principali hanno riguardato carenti condizioni igienico-sanitarie e strutturali, la mancata applicazione delle misure di prevenzione rischi di contaminazione alimentare di cui al piano di autocontrollo, l’etichettatura di alimenti non conforme alla normativa vigente e la detenzione di alimenti privi di tracciabilità. Particolarmente alta l’attenzione sulla località balneare di Agnone Bagni, ove anche quest’estate si è registrata una forte affluenza e dove l’Arma dei Carabinieri ha investito ulteriori risorse, aprendo un Posto Fisso Stagionale che ha assicurato un continuo e costante controllo del territorio, che si è concretizzato con oltre 60 servizi di controllo del territorio, con circa 30 militari che hanno vigilato sul vivere civile ed effettuato una grande opera di prevenzione e repressione dei reati, traendo in arresto 5 persone e denunciandone ulteriori 13.

L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Augusta rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza al fine di fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime pretese di ordine e sicurezza pubblica avanzate dai cittadini. Pertanto continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei carabinieri, affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua e attività info-investigativa, contattando commercianti e cittadini al fine di acquisire quante più notizie utili per prevenire il ripetersi dei reati ed assicurare alla giustizia gli autori di quelli già perpetrati, è difatti fondamentale la collaborazione di tutti, non solo degli addetti ai lavori, ma anche e soprattutto della cittadinanza la quale è invitata a segnalare al numero di emergenza 112 qualsiasi situazione dubbia di cui venga a conoscenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com