breaking news

Siracusa| Nuoto. TC Matchball, ottima performance al Grand Prix Open Water

18 settembre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Nuoto. TC Matchball, ottima performance al Grand Prix Open Water
Sport
0

Domenica 16 settembre si è concluso il Grand Prix Sicilia open water 2018, circuito “open” di manifestazioni di nuoto di fondo in acque libere appartenenti al Grand Prix nazionale della Federazione Italiana Nuoto, disputate in Sicilia nella stagione agonistica 2017/18.

L’ultima tappa del Grand Prix si è svolta nel tratto di mare antistante il Lido San Lorenzo, a ridosso della riserva marina di Vendicari. La manifestazione prevedeva 3 gare individuali ed  una seduta con la formula della staffetta (che si è invece effettuata a Marzamemi) novità assoluta molto gradita e  partecipata dai numerosi Team presenti.

Una intensa 3 giorni di nuoto, sapientemente organizzata dall’infaticabile Paolo Zanoccoli, autentico motore, oltre che ideatore, del Grand Prix. Le 4 competizioni hanno visto la partecipazione di tutti i nuotatori siciliani che popolano il Grand Prix ed anche di alcune formazioni provenienti dal Nord Italia attratte dalla particolare suggestione della location, una vera perla del Mediterraneo.

Al gran completo la formazione del T.C. Match Ball delle sorelle Paola e Sabrina Cortese, con gli atleti agonisti e master allenati dal tecnico Marco Lappostato. Venerdì 14 si è svolta la prova di fondo sulla distanza di 10 km. in condizioni climatiche ideali. Un oro, con distacco, per l’inossidabile caimano Nuccio Bonaccorso nella cat. M60 e un lusinghiero quarto posto per Nicolò Campisi, la mascotte del gruppo, in costante crescita nel difficile mondo del nuoto in acque libere.

Sabato mattina un mare inclemente, con onde incessanti e forte grecale di intensità crescente,  ha accolto ondine e tritoni per una sofferta gara di 5km che ha registrato svariati ritiri, fortunatamente tutti a lieto fine. Gli anziani della squadra, Maurizio Breschi e Nuccio Bonaccorso, non si sono fatti intimorire ed hanno occupato i primi due gradini del podio tra gli M60. Al pari di Carmelo Calamia che ha portato a termine una  gara tutta in salita concludendo con un onorevole 4° posto nella popolata categoria degli M50.

Domenica mattina, in acque azzurre e chete,  si è svolta la competizione di mezzo fondo sulla distanza di 2,6 km. Ennesimo oro per Stefano Paganucci (U25) definitivamente consacratosi al nuoto in acque libere nel corso di questa stagione. Pregevole 6° posto infine per Salvatore Strano (M40) che solo nel 2018 si è affacciato in questo mondo.

In uno sport individuale per antonomasia, quale il nuoto, l’iniziativa di organizzare una staffetta a squadre in mare aperto ha acceso l’entusiasmo di atleti e allenatori. Si sono iscritte infatti ben 38 formazioni che, nello specchio d’acqua antistante Marzamemi, hanno dato vita ad una serrata lotta per conquistare le migliori posizioni nelle 4 frazioni da 1.250 mt. Grande tifo e incitamento sulla spiaggia da parte di compagni di team e parenti, ma all’ insegna del più puro spirito sportivo, tipico di questa faticosa disciplina e sotto gli occhi di decine di turisti incuriositi.

Per il Match Ball, ai citati atleti che hanno preso parte alle gare individuali si sono uniti i “master” Salvo Lonzi, Guendalina Corradi, Gianluca Gallaro, Luca Squillaci, Pietro Carta, Antonio Pisasale, Seby Campisi e le giovanissime agoniste Lucia Zappalà, Noemi Caruso e Sofia Gallaro. E’ stato così possibile portare in gara ben 4 formazioni. Al termine della manifestazione sono state rese note le classifiche finali del Grand Prix Sicilia Open Water, sommando i punteggi acquisiti dai singoli atleti durante tutto l’arco del circuito.

Ecco gli atleti del tecnico Marco Lappostato premiati. Nella speciale nuova classifica del circuito Sicilia Swimarathon (gare di distanza pari o superiore a 10km): Guendalina Corradi: secondo posto assoluto master femminile, Nuccio Bonaccorso primo posto M60, Niccolò Campisi 2° posto agonisti cat. ragazzi.

Nella classifica finale del Gran fondo: Guendalina Corradi 2° posto assoluto tra le ondine master

Nella classifica finale del fondo: Nuccio Bonaccorso 1° posto cat. M60 e Nicolò Campisi 2°posto agonisti cat. ragazzi

Nella classifica finale del mezzo fondoStefano Paganucci 1° posto cat. master U25

Incombe adesso l’attività natatoria in vasca. Appuntamento con le acque libere il prossimo anno, per l’ edizione 2019 del Grand Prix Sicilia Open Water.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com