breaking news

Melilli| Prevenzione, salute e ambiente. Convegno con l’assessore Razza

22 ottobre 2018 | by Redazione Webmarte
Melilli| Prevenzione, salute e ambiente. Convegno con l’assessore Razza
Attualità
0

Un convegno dalle varie sfaccettature quello previsto peril 26 ottobre alle 17 nel salone consiliare del Palazzo Municipale di Melilli.  Si parlerà di rete ospedaliera e prevenzione, monitoraggio ambientale e qualità dei controlli insieme a istituzioni ed entri preposti alla materia trattata.

Sarà una occasione importante, soprattutto, per ottenere risposte dall’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, tra i principali interlocutori di questo convegno che vedo la partecipazione del Comune di Melilli, dell’Arpa, del Libero Consorzio, dell’Asp, di Eco App e del Servizio Igiene.  Tutti attori principali della grande questione ambientale per discutere della nuova rete ospedaliera per la quale il Comune di Melilli si sente particolarmente coinvolto con le vicine comunità di Augusta e Lentini. Ma una parola su tutte campeggerà in questo summit: prevenzione. Determinante in tal senso sarà la presenza tecnica del primario di Oncologia dell’Umberto Primo di Siracusa, Paolo Tralongo.

Il sindaco Giuseppe Carta, in questo contesto, annuncerà l’apertura del centro di prevenzione oncologica. Un’operazione di tutela della salute che il Comune sta conducendo insieme all’Asp di Siracusa con l’avvio della trasformazione e adeguamento del vecchio Ospedaletto comunale sulla provinciale Melilli-Sortino.

Con il relatore Vincenzo Ingallinella, facente funzione dell’Uoc Siav, Servizio Igiene, si avrà l’opportunità di aprire il discorso (già avviato, in realtà) con le aziende petrolchimiche in merito alle azioni già messe in essere, in special modo, contro l’inquinamento delle falde (“perchè ci sarà qualche industria che in questo momento magari starà emungendo e inquinando più del dovuto”).

Ma la vera grande opportunità sarà quella di ottenere una serie di risposte dall’assessore regionale alla Sanita, Ruggero Razza, specialmente sulla rete ospedaliera che vedrebbe la provincia di Siracusa, al solito, declassata. A Razza si chiederà di fare il punto sul nuovo ospedale di Siracusa, la cui partita rimane ancora aperta per la scelta definitiva dell’area dove dovrà sorgere: se ex ONP o Città Giardino in territorio di Melilli.

Al convegno di venerdi 26 siederanno anche gli interlocutori Arpa e ex Provincia Regionale. Con i due principali “motori di monitoraggio” si proverà ad approfondire la tematica sulle recenti prescrizioni europee, le famigerate “BAT” (Le BestAvailable Techniques, in italiano Migliori Tecniche Disponibili, MTD, ossia soluzioni tecniche impiantistiche, gestionali e di controllo per evitare, o qualora non sia possibile, ridurre le emissioni nell’aria, nell’acqua, nel suolo, oltre alla produzione di rifiuti).

Un convegno che si preannuncia molto tecnico ma necessario. “Tutti parlano di prevenzione ma nessuno agisce. Sappiamo tutti che le aziende del petrolchimico stanno facendo investimenti e noi – dichiara il sindaco di Melilli, Giuseppe Carta – non dobbiamo farci trovare impreparati, ma pronti ad affrontare con celerità e consapevolezza il disbrigo di qualsiasi pratica burocratica.

Tutti, indistintamente, dobbiamo partecipare coscientemente e con la giusta preparazione al processo di rinnovamento che ci attende. – aggiunge il primo cittadino di Melilli -, sia con la ex Provincia per quanto riguarda le autorizzazioni per la realizzazione di eventuali impianti per lo smaltimento dei rifiuti, che con l’Arpa per il monitoraggio costante e certo dei dati di inquinamento. Tutti noi abbiamo ruoli diversi ma, contestualmente, determinanti nel fattore ambiente.

Non a caso, si parlerà anche di rifiuti, discariche, compostaggio, altra spina al fianco delle pubbliche amministrazioni. Insomma, sarà un esame a voce alta al cospetto della cittadinanza che sicuramente vuol saperne di più, visto che la tematica ambientale è diventata pratica quotidiana anche dentro casa. “Come non potersi interessare di una questione cosi rilevante ed urgente essendo, tra l’altro, io il responsabile della tutela della salute pubblica e dell’ambiente – ha proseguito il sindaco Carta -, ho scelto coscientemente di occuparmi in prima persona di questa rubrica perchè sono stanco di quella politica “incoerente” che dice una cosa e poi ne fa tutt’altra”.

A fine convegno verrà illustrata l’ultima novità in casa “Siracusa City App”, l’utility “Eco App”  facilmente scaricabile dall’android, il cui ideatore Sebastiano D’Angelo illustrerà i vantaggi e le modalità di accesso. Solo una premessa: ognuno avrà l’opportunità di vedere la mappatura completa delle isole ecologiche in città, quando e dove viene commesso un eventuale abuso per abbandono di rifiuti, la possibilità di scattare subito delle fotografie e tramite l’applicazione satellitare, inviarle in tempo reale al Comune di Melilli. Infine, un eco- dizionario che ti spiega, tra l’altro, sotto quale codice Cee si configurano tutti i rifiuti. E chi si registra all’Eco App e mette a peso il proprio rifiuto, avrà anche la possibilità di visionare e seguire l’andamento della propria compensazione tributaria. Insomma, controllare il proprio sconto in bolletta Tari. (r.t.)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com