breaking news

Siracusa| Sconfitta la Cavese, morale a mille per il derbissimo

3 novembre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Sconfitta la Cavese, morale a mille per il derbissimo
Sport
0

Seconda vittoria consecutiva per il Siracusa che supera una settimana complicata e si presenta con il morale a mille al derby di mercoledi contro il Catania, recupero della seconda giornata.

Una squadra attenta, determinata, vogliosa quella vista contro la CaveseSiracusa che nei primi minuti di gioco ha dominato l’avversario trovando il gol grazie a una sgroppata di Palermo che ha messo un pallone in area con la deviazione decisiva di Bruno per il primo dei due autogol di giornata.

Siracusa in controllo e il pareggio poteva arrivare solo con una magia della quale si è reso protagonista Rosafio che conquistato il pallone sulla trequarti ha scagliato un tiro potente e preciso sul quale Messinapoteva fare ben poco. Il Siracusa non si è mai smarrito e nel secondo tempo ha raddoppiato. Azione simile a quella del primo vantaggio con il traversone di Palermo e la deviazione, questa volta di Licata. A legittimare la vittoria del Siracusa è stato il terzo gol segnato da Di Sabatino.

Siracusa: Messina; Di Sabatino, Turati, Bertolo, Daffara (36’ st Orlando); Palermo, Tuninetti, Mustacciolo (8’ st Giov. Fricano), Del Col; Vazquez, Catania (40’ st Rizzo). A disp. Genovese, Bruno, Boncaldo, Giac. Fricano, Diop, Mattei, Da Silva, Fruci, Celeste. All. Raciti.

Cavese: Vono; Lia, Bruno, Silvestri, Licata (10’ st Nunziante); Migliorini, Tumbarello (28’ st Mincione); Rosafio (36’ st Zimmer), Favasuli (28’ st Flores), Agate (10’ st Bettini); Sciamanna. A disp. De Brasi, Palomeque, Manetta, De Rosa, Buda, Landri, Di Fazio. All. Modica

Arbitro: Arace di Lugo di Romagna (Donato di Milano, Bertelli di Busto Arsizio)

Reti: 26’ pt aut. Bruno (S), 32’ pt Rosafio (C), 3’ st aut. Licata (S), 23’ st Di Sabatino (S).

E’ sempre toto-allenatore. Tanti i nomi fatti sin qui. Da Ugolotti a Bucaro, Diana che lo scorso anno era nella Leonzio, a Pazienza. E tiene in ambasce i tifosi anche il calcio mercato, si spera in qualche acquisto di “lusso” specie in centrocampo e in difesa. Ma per questo si dovrà aspettare non prima di gennaio. Per ora Laneri potrebbe pescare solo dal vivaio degli under. Mercoledi si va a Catania, trasferta vietata ai tifosi siracusani. Il Siracusa se la giocherà. Nonostante la scarsa presenza di pubblico, oggi i cori degli ultrà si sono fatti sentire, eccome.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com