breaking news

Francofonte | Giampaolo Gallo tra i 25 studenti italiani nominati “Alfieri del lavoro”

7 novembre 2018 | by Silvio Breci
Francofonte | Giampaolo Gallo tra i 25 studenti italiani nominati “Alfieri del lavoro”
Attualità
2

Ex studente del Liceo Scientifico, oggi iscritto alla Facoltà di Scienze Chimiche di Catania, riceverà l’onorificenza domani a Roma dal Capo dello Stato.

La passione per lo studio e per la chimica. C’è anche un ex alunno del Liceo Scientifico di Francofonte – sezione staccata dell’Istituto superiore “Elio Vittorini” di Lentini – tra i 25 studenti italiani che domani a Roma, al Quirinale, riceveranno dalle mani del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il titolo di “Alfieri del lavoro”. Si chiama Gianpaolo Gallo e si è diplomato lo scorso anno con 100 e lode. Oggi diciannovenne, è iscritto alla Facoltà di Scienze Chimiche dell’Università di Catania ed è allievo della prestigiosa Scuola Superiore, un centro di alta formazione che nasce nel 1998 con l’obiettivo di selezionare i migliori giovani e offrire loro un percorso di studio che prevede attività di approfondimento, ricerca e sperimentazione. La passione per la chimica di Gianpaolo Gallo non è nuova. Nel 2015, infatti, si laureò anche campione nazionale ai Giochi della Chimica.

Premio all’impegno e al merito. Istituito nel 1961 dalla Federazione nazionale dei Cavalieri del Lavoro in occasione delle celebrazioni per il Centenario dell’Unità d’Italia, il premio “Alfiere del lavoro” è destinato ogni anno ai migliori studenti che abbiano terminato la scuola secondaria superiore con il massimo dei voti. Premiando l’eccellenza negli studi, il riconoscimento intende sottolineare e richiamare l’attenzione sul valore dell’impegno e del merito come chiavi di successo negli studi e nella vita. Il premio sarà consegnato domani in occasione della cerimonia di conferimento delle onorificenze ai 25 nuovi Cavalieri del Lavoro nominati lo scorso 2 giugno. La cerimonia sarà trasmessa in diretta Rai.

1.300 premiati in quasi 60 anni. Dalla sua istituzione a oggi sono stati più di 1.300 gli studenti italiani insigniti del titolo di “Alfiere del lavoro”. Il premio consiste in una medaglia del Capo dello Stato e in un attestato d’onore. La selezione tiene conto del voto ottenuto all’esame di Stato e dei risultati scolastici dei primi quattro anni delle scuole superiori. Le segnalazioni dei candidati vengono inviate ogni anno dai dirigenti scolastici che indicano il migliore studente della loro scuola. Quest’anno sono state oltre 2.500 le domande presentate, 600 in più rispetto allo scorso anno, quando di studenti eccellenti ne furono segnalati 1.918.

© Riproduzione riservata

2 Comments

  1. Lucia says:

    Ogni tanto una bella notizia di cui poter andare orgogliosi del luogo d’origine. Bravo Gianpaolo. Goditi questo momento. Auguri e in bocca a lupo x tutto. Complimenti anche ai tuoi genitori. una tua compaesana.

  2. ornella says:

    Bravissimo Giampaolo sei esemplare per serietà,impegno e determinazione ma sei una persona speciale per la tua umiltà e la tua grande sensibilità.Sono felice di essere stata una delle tue insegnanti.Ad maiora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com