breaking news

Siracusa| Calcio, lite ai “campetti” Erg. Solidarietà del sindaco alle vittime

7 novembre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Calcio, lite ai “campetti” Erg. Solidarietà del sindaco alle vittime
Cronaca
0

Gara “RG – Siracusa” Vs “New Team” Modica. La solidarietà del sindaco Italia alle vittime dell’aggressione: “La struttura non è comunale”

A nome della città esprimo grande rammarico per quanto successo  all’interno dell’impianto sportivo privato dell’Erg in occasione della gara tra la locale “RG Siracusa” e la “New Team” di Modica. Episodi come questi non appartengono assolutamente allo sport e nemmeno alla cultura dell’ospitalità che ci è tanto cara”: lo dichiara il sindaco, Francesco Italia, che aggiunge:

Tanto premesso, è comunque doveroso precisare, per il dovuto rispetto nei confronti dell’opinione pubblica, che l’impianto sportivo teatro dei fatti di cronaca non è di proprietà comunale; e che lo stesso è dotato di tutte le autorizzazioni richieste dalla legge per ospitare eventi sportivi. Per garbo istituzionale una telefonata avrebbe permesso di chiarire meglio i contorni della vicenda ed evitato di alimentare sentimenti di contrapposizione, se non di odio, come quelli che leggo in queste ore sui social. Penso che questo rientri tra i doveri non scritti che sono in capo a chi è chiamato a ruoli di responsabilità.  A nome mio e della città di Siracusa ancora piena solidarietà alla “New Team” di Modica, e ai tifosi vittime dell’aggressione”.

I fatti. Come ormai noto, sugli spalti del Centro sportivo Erg, sono accaduti scontri fra tifoserie durante Rg Siracusa-New Modica di Promozione. Il direttore di gara è stato costretto a sospendere la partita, ripresa dopo che gli animi si sono calmati, ma in tribuna vecchi tifosi del Siracusa hanno fatto irruzione sapendo della presenza di ultrà modicani, con cui non corre buon sangue da sempre. E’ nato cosi uno scontro che ha prodotto alcune contusioni a tifosi modicani costretti poi alle cure mediche, oltre al danneggiamento di alcuni mezzi posteggiati fuori dal centro sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com