breaking news

Melilli | Giuseppe Carta presenta la sua nuova giunta

14 Novembre 2018 | by Redazione Webmarte
Melilli | Giuseppe Carta presenta la sua nuova giunta
Politica
0

La scorsa settimana l’azzeramento. Questa mattina, nell’aula consiliare “Giulio Emanuale Rizzo”, la presentazione e il giuramento del nuovo esecutivo.

Due riconferme, due new entry. Due riconferme, Giuseppe Corradino e Giuseppe Militti, e due nuovi ingressi, Vincenzo Coco e Antonella Andolina. Ecco la nuova giunta di Melilli nominata questa mattina dal sindaco Giuseppe Carta esattamente una settimana dopo l’azzeramento della precedente. Restano fuori dal nuovo esecutivo Daniela Ternullo e Sebastiano Elia.

Maggioranza consiliare più ampia. Con la nuova giunta “cresce” anche la maggioranza consiliare che ora può contare sull’appoggio di Mirko Caruso, ormai ex consigliere di minoranza ed ex capogruppo del gruppo misto. Oltre alla nomina, Carta ha anche proceduto all’assegnazione delle deleghe ai nuovi membri dell’esecutivo.

Giuseppe Corradino. Giuseppe Corradino, uno dei due riconfermati, ricoprirà la carica di vicesindaco e si occuperà di politiche sociali, sanità, lavoro, volontariato, protezione civile, frazioni e decentramento, tutela animali, randagismo, fauna urbana e attuazione del programma elettorale.

Giuseppe Militti. Giuseppe Militti, l’altro dei due riconfermati, continuerà a occuparsi di sport, turismo e spettacolo, oltre che di mare e spiagge, anagrafe, elettorale, stato civile, innovazione (urban center) e rapporti con la stampa.

Vincenzo Coco. Entra in giunta Vincenzo Coco, un “anziano” della politica locale, che è già consigliere comunale di maggioranza. Le deleghe assegnategli da Carta sono: lavori pubblici e manutenzione, ecologia, cimiteri, agricoltura, artigianato, servizio idrico e patrimonio.

Antonella Andolina. Un volto nuovo è quello di Antonella Andolina, laurea in relazioni pubbliche alla Libera università di lingue e comunicazione (Iulm), esperienze professionali a Milano presso l’Unesco e madre di due bambine. Si occuperà di formazione, pubblica istruzione, università, cultura e beni culturali, Unesco, pari opportunità e comunicazione. Altre rubriche (bilancio e tributi, industria, ambiente, polizia municipale, urbanistica, contenzioso, sviluppo economico e personale) sono rimaste in capo al primo cittadino.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com