breaking news

Augusta| Sì al bilancio 2017 ma solo dalla maggioranza, atto portato in Aula dal commissario

20 Novembre 2018 | by Redazione Webmarte
Augusta| Sì al bilancio 2017 ma solo dalla maggioranza, atto portato in Aula dal commissario
Politica
0

Ennesimo atto approvato solo dalla maggioranza: il bilancio di previsione 2017-2019. L’atto è approdato in Aula ieri su disposizione del commissario ad acta, Angelo Saieva nominato dalla Regione per seguire l’iter dei bilanci consuntivi e preventivi. 

Con i 16 voti dei consiglieri del Movimento 5 Stelle presenti in Aula, ieri è stato approvato il bilancio di previsione 2017-2019, si è astenuto l’ex assessore al Bilancio, Giuseppe Schermi, oggi consigliere comunale di Diems 25 Augusta Dsc. Hanno espresso voto contrario il consigliere di #perAugusta, Giuseppe Di Mare e il consigliere di Augusta 2020, Marco Niciforo. La seduta si è aperta con la pregiudiziale espressa dal consigliere Di Mare in merito all’inopportunità di votare nella stessa seduta il bilancio e il Dup (documento unico di programmazione) e di procedere a votare il preventivo 2017 prima del consuntivo 2016. I lavori sono stati sospesi per consentire una breve riunione dei capigruppo e poi il ritorno in Aula dei consiglieri. In considerazione del fatto che, non si tratta di un bilancio allineato all’anno corrente è lecito che venga approvato prima del rendiconto riferito all’anno precedente.

Opposizione critica per i ritardi nell’approvazione dei bilanci che ha determinato l’arrivo del commissario ad acta nominato dalla Regione per disporre l’approvazione del rendiconto 2016 del preventivo 2017, del rendiconto 2017 e del preventivo 2018, sebbene l’assessore al Bilancio, Giuseppe Canto abbia ribadito che il commissariamento è stato anche voluto dall’amministrazione comunale per accelerare l’iter. Toni accesi tra maggioranza e minoranza per le divergenze d’opinione sulla dichiarazione dello stato di dissesto finanziario  che per l’opposizione si sarebbe potuta evitare mentre per il M5S era l’unica strada da percorrere

L’approvazione dell’atto per il sindaco, Cettina Di Pietro  è “un’altra importante tappa percorsa nella direzione dell’ormai prossimo allineamento dei bilanci dell’Ente rispetto all’anno corrente. Ricordo – dichiara il primo cittadino sui social – che, dal punto di vista pratico, il raggiungimento dell’obiettivo dell’allineamento contabile è fondamentale per consentire all’Ente di poter acquisire l’autonomia finanziaria necessaria per impiegare fondi nei vari aspetti della gestione amministrativa della città e dei servizi ai cittadini. Stiamo facendo ogni sforzo per poter sistemare i conti del Comune, stiamo mettendo ordine alla contabilità, stiamo creando le condizioni per restituire alla città uno status di “normalità” gestionale e finanziaria che potrà permetterci di realizzare, con le finanze in ordine e senza nuovi debiti a carico del futuro dei nostri figli, ciò che serve alla nostra Augusta.

Per il consigliere Schermi si tratta del compimento naturale del percorso tracciato dai commissari straordinari non vi è niente di nuovo e nessun merito di risanamento può vantare l’attuale amministrazione comunale. Per il gruppo consiliare del M5S che continua a rispondere agli attacchi delle minoranza difendendo a spada tratta l’operato dell’amministrazione si tratta delle solite polemiche strumentali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com