breaking news

Siracusa| Traffico d’armi in Europa. All’Isisc ministri e funzionari internazionali

20 novembre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Traffico d’armi in Europa. All’Isisc ministri e funzionari internazionali
Attualità
0

Al Siracusa International Institute il primo “Regional Strategic Dialogue” sul Traffico Illecito in Europa Sudorientale.

Dal 5 al 6 dicembre 2018, il Siracusa International Institute for Criminal Justice and Human Rights organizzerà presso la sua sede di Siracusa il primo Regional Strategic Dialogue” di alto livello (Dialogo Strategico Regionale) sul traffico illecito in Europa sudorientale. Parteciperanno all’iniziativa numerosi ministri e funzionari nazionali dell’intera regione geografica, oltre che i maggiori attori regionali e internazionali impegnati nella lotta al fenomeno.

Prenderanno parte alla due giorni di lavori, tra gli altri, autorevoli funzionari internazionali: Tim Morris, Direttore Esecutivo, Interpol; Snejana Maleeva, Direttore Generale, Southeast European Law Enforcement Center (SELEC); Brian Donald, Capo dello Staff del Direttore Esecutivo, Europol, Jean-Luc Lemahieu, Direttore, Sezione Policy Affairs and Public Information – Ufficio delle Nazioni Unite per il Controllo della droga e la Prevenzione del Crimine; Leigh Winchell, Già Vicedirettore dell’Unità Enforcement and Compliance, Organizzazione Mondiale delle Dogane.

Lo scopo principale dell’iniziativa è discutere con i leader politici e le diverse autorità nazionali, regionali e internazionali, le sfide poste dal traffico illecito nella suddetta area geografica, sviluppando al contempo nuove strategie di contrasto al fenomeno. Il Regional Strategic Dialogue è organizzato dall’Istituto nell’ambito del suo progetto biennale di ricerca e assistenza tecnica sul “Rafforzamento della lotta contro il traffico illecito in Europa Sudorientale”. Lanciato nel 2017, Il progetto è sostenuto da PMI IMPACT, un’iniziativa globale di Philip Morris International volta a supportare iniziative dedicate alla lotta al traffico illecito e ai crimini correlati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com