breaking news

Augusta| Contrastare la violenza sulle donne: la ricetta di Fratelli d’Italia.

24 Novembre 2018 | by Redazione Webmarte
Augusta| Contrastare la violenza sulle donne: la ricetta di Fratelli d’Italia.
Attualità
0

Fratelli d’Italia fornisce la ricetta per contrastare il dilagante fenomeno del femminicidio e della violenza sulla donne in generale. E lo fa tramite le proposte delle sue parlamentari.

Elvira Amata, deputato regionale FdI, che fa parte della commissione Salute e  Carolina Varchi, deputato nazionale FdI, componente della commissione Giustizia alla Camera, sono intervenute a Palazzo Zuppello in occasione del convegno sul tema:  “Violenza contro la Donna. Dimensione “incivile” di un’epoca “civile”, organizzato da Fratelli d’Italia Augusta. “Le donne devono essere messe nelle condizioni di potersi proteggere: dare agli alunni nella scuole consapevolezza del grave fenomeno, incentivi economici alle aziende che assumono donne vittime di violenza, favorire l’attività repressiva e preventiva delle forze dell’ordine formandole per far comprendere loro quando una donna che denuncia ha davvero bisogno di aiuto per evitare il peggio” ha detto Carolina Varchi annunciando che Fratelli d’Italia si batterà in tutte le sedi per far sì che semplici iniziative vengano realizzate, “perché la violenza sulle donne – ha sottolineato la parlamentare la si combatte individuandola, riconoscendola, isolandola e punendola”. “Ogni 60 ore una donna nel mondo viene uccisa – dice Elvira Amata, deputato regionale FdI, che fa parte della commissione Salute- una donna su tre almeno una volta nella vita subisce violenza. Le leggi esistono ma non ci sono gli strumenti per contrastare questo dilagante fenomeno”.

I lavori sono stati aperti dai coordinatori cittadini di FdI Augusta, Enzo Inzolia e Marco Failla i quali hanno evidenziato l’impegno del partito nelle battaglie a carattere sociale, ritenendo che il legislatore debba mettere le Istituzioni nelle condizioni di agire per combattere e punire il fenomeno. Tra gli interventi quello del  commissario provinciale di FdI, Giuseppe Napoli, il quale ha sottolineato che il fenomeno da sempre esistito è in costante aumento nonostante l’emancipazione delle donne. L’argomento è stato introdotto da Mariada Pansera, dirigente regionale FdI, la quale ha ricordato gli atti di violenza delle donne perpetrate in passato e nella recentissima storia come quella che ha colpito Desiree Mariottini il 24 ottobre nel quartiere San Lorenzo a Roma, lamentando che in molti casi i colpevoli di atti di violneza alle donne restano impuniti. Fina Maltese, consigliere di parità ha detto che spesso le donne vengono lasciate sole e in molte non hanno il coraggio di denunciare i soprusi subiti dall’uomo che sovente è il proprio marito, perché così pensano di fare il bene dei figli. Laura Iraci Sareri, dirigente regionale FdI e fondatrice di “Donne in azione” ha parlato dei vari tipi di violenza che può essere sessuale, fisica, psicologica e economica. Quest’ultima in particolare costringe la donna a essere dipendente dal partener in quanto senza occupazione che possa renderla autonoma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com