breaking news

Siracusa| 16 emendamenti per Amo Siracusa: sport, rifiuti e cultura

13 Dicembre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| 16 emendamenti per Amo Siracusa: sport, rifiuti e cultura
Politica
0

Alla scadenza del termine per la presentazione degli emendamenti alla proposta di Bilancio di previsione 2018 e dei suoi allegati, il gruppo consiliare “Amo Siracusa” ha presentato 16 emendamenti.

I sedici emendamenti di Amo Siracusa, in sintesi, si propongono tre obiettivi: a) agire sulle linee programmatiche dell’Amministrazione (emendamenti al D.U.P.); b) migliorare la situazione finanziaria del Comune; c) intervenire a sostegno delle fasce più deboli della popolazione. I sedici emendamenti sono stati numerati dall’ufficio di Presidenza del Consiglio comunale dal n. 8 al n. 23 e, quindi, saranno tra i primi ad essere trattati.

Per quanto riguarda il primo obiettivo, si interviene nel settore dello sport (gestione diretta del Campo Scuola), del randagismo (de-privatizzazione, adozioni e sterilizzazioni), dei rifiuti (potenziamento della differenziata e sostegno alle attività della polizia ambientale), delle politiche culturali (riapertura della scuola comunale di musica).

Per quanto riguarda il secondo obiettivo, si introducono delle forti limitazioni all’accensione di nuovi mutui per i prossimi due anni (riduzione dell’indebitamento dell’ente) e si richiede l’applicazione della normativa relativa alla compartecipazione sui servizi a domanda individuale laddove non applicata.

Per quanto riguarda il terzo obiettivo, viene reintrodotto dal 2019 l’assegno di servizio civico e si prevedono dei contributi “una tantum” a storici enti del privato sociale (Avis, Ens, Uic, Caritas, Assofadi, Astrea, Oltre, Linfedema onlus).

Due considerazioni a parte riguardano l’applicazione della legge 5/14 art. 6 comma 1 (iniziative di democrazia partecipata), che non era stata prevista in bilancio e gli interventi sulla pianta organica con la previsione tra il 2019 e il 2020 di otto figure in categoria C (attualmente ne mancano 149 rispetto alla pianta organica) e otto in categoria D (attualmente ne mancano 140 rispetto alla pianta organica), divise come previsto dalle normative tra interne ed esterne. A firmare il documento i consiglieri Gaetano Favara, Michele Mangiafico, Carlos Torres. (nella foto Michele Mangiafico col sindaco Italia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com