breaking news

Siracusa| Niccolò Fabi legge Archimede, ma a Roma

21 Dicembre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Niccolò Fabi legge Archimede, ma a Roma
Cultura
0

“Archimede il bambino di Siracusa” ha cominciato il suo cammino in giro per l’Italia. E’ stato presentato ufficialmente alla libreria Eli di via Somalia, davanti a un folto pubblico di lettori e appassionati frequentatori del noto “salotto letterario” di Roma nord.

“Archimede, il bambino di Siracusa, vita e appunti di un genio”, il libro scritto dal giornalista Stefano Romita ed edito da Palombi Editori per il museo Leonardo da Vinci e Archimede di Siracusa.  Alla serata romana erano presenti, tra gli altri, la responsabile del museo, Maria Gabriella Capizzi, lo storico medioevale, Gastone Saletnich e il cantautore Niccolò Fabi, che ha letto alcuni brani del libro.

Stefano Romita ha raccontato la sua visione del grande personaggio storico vissuto in Sicilia nel III secolo a.C. spiegando la scelta di farlo parlare in prima persona nelle pagine del suo libro. Ed è un racconto appassionante, quello di Archimede, che procede velocemente e in maniera semplice dai primi anni dell’infanzia fino alla sua morte, per mano dei romani che avevano occupato Siracusa via terra, essendo stati respinti per anni via mare dalle invenzioni del grande matematico aretuseo.

«Questo libro – ha detto Maria Gabriella Capizzi – è un sogno che si avvera e un riconoscimento alla città di Siracusa e al suo grande genio. Nessuno, prima di Stefano Romita, si era avvicinato così tanto alla personalità di Archimede, al suo carattere, al suo rapporto con la madre. E’ un Archimede inedito quello del libro di Stefano Romita con cui, quasi da “pionieri”, cerchiamo di restituire un volto, una voce, piccole sfumature psicologiche al più grande matematico e scienziato di tutti i tempi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com