breaking news

Melilli| Di freddo si muore. Scoppia una stufa, novantenne carbonizzato

Melilli| Di freddo si muore. Scoppia una stufa, novantenne carbonizzato
Cronaca
0

Tragedia a Villasmundo, scoppia la stufa a gas, muore carbonizzato un anziano. Feriti tre parenti coinvolti nell’incendio. Di freddo si può morire e non è solo un modo di dire.

Mentre i comuni si adoperano per dare accoglienza e un pasto caldo ai senzatetto in queste notti di gelo, si consuma la tragedia del freddo a Villasmundo. Stamattina, non erano nemmeno le otto, un incendio è divampato al secondo piano di un palazzetto ubicato nella piccola frazione di Melilli. La causa sinora addebitabile del rogom il malfunzionamento di una stufa a gas.

C’è una vittima: un anziano di 98 anni. Il suo corpo è stato trovato completamente carbonizzato. L’anziano uomo non era da solo. Al momento dello scoppio e delle successive fiamme, con lui vi erano tre persone, parenti che convivevano con l’anziano. Si saprà dopo che si tratta del figlio della vittima, di sua moglie. Ma del terzo ferito non sono state fornite ancora le generalità.

Tutti e tre sono ricoverati all’ospedale di Siracusa per ricevere le cure del caso. Per fortuna, le loro condizioni di salute non sono gravi, solo tanta paura e un principio di intossicazione. Sul posto il pronto intervento dei vigili del fuoco di Augusta collaborati dai colleghi di Siracusa. E’ stata aperta una indagine: si vuol far luce sui primissimi soccorsi in casa, se e come l’anziano è stato aiutato a scongiurare – invano – il pericolo di essere avvolto dalle fiamme. Ancora poco chiara la dinanica dell’evento che ha lasciato sconvolti i cittadini di Villasmundo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com