breaking news

Siracusa| Emergenza freddo per strada e nelle scuole

11 Gennaio 2019 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Emergenza freddo per strada e nelle scuole
Politica
0

Emergenza freddo non soltanto per strada ma anche nelle scuole di Siracusa. Marco Mastriani, ex presidente della Commissione Bilancio del Comune di Siracusa ed attuale dirigente regionale di Fratelli d’Italia afferma: “E’ paradossale arrivare al 10 gennaio e non avere i riscaldamenti in molto istituti scolastici del comune di Siracusa e non solo”.

Solidarietà alle famiglie siracusane che in questi giorni stanno manifestando e che stamattina (venerdì 11) saranno in sit-in per dimostrare il loro dissenso di quanto non è stato fatto dagli enti preposti che in alcuni casi non hanno mai riparato i vari sistemi di riscaldamento guasti da diversi anni.
Fratelli d’Italia commenta cosi il disagio: “E’ inconcepibile costringere i bambini e gli adolescenti a restare in classe con cappelli, guanti e giubbotti per evitare di sentire freddo e magari ammalarsi. – commenta Marco Mastriani, ex presidente della Commissione Bilancio del Comune di Siracusa ed attuale dirigente regionale di Fratelli d’Italia – Intervenga con immediata urgenza il comune di Siracusa al fine di ripristinare la normalità e consentire a tutti gli studenti di vario grado di poter esercitare regolarmente il diritto allo studio e non costringere le famiglie ad ulteriori giustificate manifestazioni. A questo grave problema si aggiunge ad oggi, la non attivazione del servizio asilo nido comunali e l’enorme ritardo per l’attivazione della refezione scolastica.
“L’amministrazione comunale di Siracusa consideri l’erogazione di questi servizi di necessaria priorità e  metta in campo tutte le soluzioni possibili. Lo stesso problema si è verificato anche in molto istituti superiori, Corbino, Quintiliano, Insolera, Federico II di Svevia, E. Fermi, Rizza, Einaudi, Gagini e ad altri istituti della provincia e domani molti studenti manifesteranno per chiedere a gran voce il rispetto di quanto è loro diritto – dice Mastriani -. Allo stesso modo chiediamo che si attivi subito il Commissario straordinario del Libero Consorzio di Siracusa, Carmela Floreno, al fine di attuare tutte le soluzioni possibili per risolvere il problema e consentire agli studenti la normale prosecuzione degli studi. Non si perda altro tempo per assicurare servizi e diritti necessari per i bambini, gli adolescenti e le loro famiglie, al fine di consentire a tutti di proseguire gli studi regolarmente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com