breaking news

Carlentini | La tragedia delle foibe, domenica si celebra la Giornata del Ricordo

7 Febbraio 2019 | by Silvio Breci
Carlentini | La tragedia delle foibe, domenica si celebra la Giornata del Ricordo
Attualità
0

Domenica mattina, a villa Vittorio Veneto, la commemorazione in ricordo della tragedia delle foibe. La Giornata del Ricordo istituita nel 2004.

La cerimonia. La Giornata del Ricordo, la solennità civile nazionale istituita nel 2004 per conservare e rinnovare la memoria della tragedia delle foibe e dell’esodo dalle loro terre di istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra, sarà celebrata domenica mattina con una breve cerimonia che si svolgerà, alle 10.30, a villa Vittorio Veneto, davanti alla targa commemorativa collocata lo scorso anno dalla presidenza del consiglio comunale su sollecitazione di Giovanni Condorelli, oggi presidente dell’associazione culturale Davvero e Sempre. Alla commemorazione interverranno i rappresentanti dell’amministrazione e dell’associazionismo locale.

Il massacro delle foibe. Tra il maggio e il giugno del 1945 migliaia di italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia furono obbligati a lasciare la loro terra. Altri furono uccisi dai partigiani di Tito, gettati nelle foibe o deportati nei campi sloveni e croati. Secondo alcune fonti le vittime furono tra quattromila e diecimila. Ma in realtà, tra il 1943 e il 1947, gli infoibati e i massacrati nei lager di Tito furono almeno ventimila. Gli esuli italiani costretti a lasciare le loro case almeno 250 mila. La “Giornata del Ricordo” viene celebrata ogni anno il 10 febbraio, data in cui, nel 1947, fu firmato il trattato di pace che assegnava alla Jugoslavia l’Istria e la maggior parte della Venezia Giulia.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com