breaking news

Lentini | “Luoghi del cuore”, oltre 11 mila voti per la chiesa del Crocifisso

7 Febbraio 2019 | by Silvio Breci
Lentini | “Luoghi del cuore”, oltre 11 mila voti per la chiesa del Crocifisso
Cultura
0

Resi noti i risultati finali della nona edizione della campagna del Fai “I luoghi del cuore”. La chiesa del Crocifisso al 34° posto nella classifica nazionale e al 4° in quella siciliana. Unico sito siracusano tra i cento “luoghi del cuore” più votati in tutta Italia. E il 17 febbraio si inaugura un altro affresco restaurato.

Risultato straordinario. È l’unico sito siracusano tra i cento “luoghi del cuore” più votati al termine della nona edizione della celebre campagna del Fai (Fondo ambiente italiano). È la chiesa del Crocifisso, oratorio rupestre tra i più importanti della Sicilia bizantina per il valore, la rarità e l’ampiezza degli affreschi che custodisce. Grazie agli 11.063 voti ottenuti, la chiesa del Crocifisso si è piazzata al 34° posto, al 4° nella classifica siciliana.

Così nell’edizione del 2016. Nel 2016, in occasione dell’ottava edizione del censimento, la chiesa si fermò solo all’83° posto – al 2° in provincia di Siracusa – ma i 3.831 voti ottenuti bastarono perché la parrocchia Santa Maria la Cava e Sant’Alfio guidata da don Maurizio Pizzo – sotto la cui giurisdizione ecclesiastica ricade il complesso rupestre – potesse partecipare al bando del Fai e ottenere un contributo di 15.000 euro per il restauro, concluso nell’ottobre scorso, di alcuni affreschi presenti all’interno della grotta, una “teoria di santi” comprendente santa Elisabetta, Mater Domini, san Leonardo, san Giovanni Battista e san Nicola.

L’impegno del comitato “Lentini nel cuore”. Anche in questa edizione della celebre campagna “I luoghi del cuore” determinante per il raggiungimento del risultato è stato l’impegno del comitato “Lentini nel cuore”, che riunisce diverse associazioni culturali del territorio, e la partecipazione entusiastica dell’intera comunità alla raccolta delle firme.

La chiesa del Crocifisso. Situata in un contesto rurale di pregio, la grotta presenta un ciclo di affreschi che vanno dal XII al XVII secolo e si stratificano nelle epoche successive. Per la rarità e il valore dei dipinti, il luogo custodisce il più ricco apparato iconografico della Sicilia rupestre. Tra le pitture più antiche e preziose, il Cristo Pantocratore, che occupa la nicchia dell’altare.

Il restauro della “teoria dei santi”. Il restauro dell’affresco della “teoria dei santi” è stato scelto come intervento volano per il recupero dell’intero ciclo pittorico presente all’interno della grotta del Crocifisso. Il restauro realizzato vuole infatti rappresentare una forza propulsiva per la restituzione ai cittadini di questo bene prezioso e in questa direzione il comitato “Lentini nel cuore” prosegue la sua opera di sensibilizzazione.

4° sito più votato in Sicilia. Nella classifica dei luoghi più votati in Sicilia, comprendente 21 siti con almeno 2.000 voti, la chiesa del Crocifisso (dove domenica 17 febbraio sarà inaugurato un altro affresco, la “Madonna del latte”, restaurato grazie al contributo dell’Archeoclub) è l’unico sito siracusano e si è piazzata al 4° posto dopo il fiume Oreto di Palermo (che con 83.138 voti ha conquistato il secondo posto nazionale), la chiesa e il convento di San Bonaventura di Caltagirone (17.558 voti e 21° posto) e la Porta Garibaldi di Catania (14.060 voti e 28° posto). Alle spalle della chiesa del Crocifisso la chiesa di Santa Maria della Scala di Messina, il Parco Tindari di Palermo, la Rocca di Cerere di Enna, il Caffè Galante di Patti, l’organo monumentale “La Grassa” di Trapani, la cascata delle due rocche di Corleone e altri ancora.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com