breaking news

Augusta| Videodermatoscopio alla Lilt per prevenire il melanoma. -Video

9 Febbraio 2019 | by Redazione Webmarte
Augusta| Videodermatoscopio alla Lilt per prevenire il melanoma.<span class='video_title_tag'> -Video</span>
Sanità
0

Gli ambulatori della Lilt (Lega italiana lotta ai tumori) hanno un’arma in più per combattere il tumore. La sede augustana di via Adua, di una della più importanti associazioni in Italia, con 280 mila volontari che operano in tutta la nazione, acquisisce un videodermatoscopio per la prevenzione del melanoma, acquistato con il contributo di diverse realtà locali.

Inaugurazione e conferenza stampa di presentazione, stamattina, nella sede della Lilt di via Adua del videodermatoscopio, sofisticato strumento per la prevenzione del tumore alla pelle. I lavori sono stati moderati dalla giornalista Michela Italia e hanno visto intervenire il presidente provinciale della Lilt, Mario Lazzaro e Alessandra Nuovo, dermatologa che presta servizio alla Lilt, alla presenza del sindaco, Cettina Di Pietro, del senatore Pino Pisani, delle volontarie che operano alla Lilt e dei rappresentanti di club service, associazioni, istituti scolatici che hanno contribuito all’acquisto dello strumento.

 

Il presidente provinciale della Lilt, Mario Lazzaro ha ripercorso, brevemente, la storia della Lega italiana lotta ai tumori, sottolineando che si tratta del terzo ente di associazionismo che esiste in Italia e che ai pazienti chiede solo un contributo per il mantenimento delle sedi e dei macchinari utili alla prevenzione, ma che si avvale della professionalità di diversi medici specialisti, che mettono a disposizione della comunità la loro prestazione volontaria. Alessandra Nuovo, dermatologa, ha parlato del melanoma e dei sintomi che non vanno trascurati, di fronte alla comparsa dei quali è consigliabile sottoporsi all’esame diagnostico, che offre un quadro più completo della situazione perché il videodermatoscopio fotografa lo stato di salute della pelle, come non è possibile monitorare a occhio nudo.

 

Sono orgoglioso del fatto che ad Augusta si faccia un’eccellente prevenzione – ha detto il senatore Pisani – da anni noi siamo la prima cittadina nella provincia di Siracusa che ha la più bassa mortalità di tumore della mammella e questo accade grazie a voi;  è un dato statistico. Ho avuto modo di sperimentare il contributo che può apportare un macchinario come il videodermatoscopio. Strumento che apre delle nuove frontiere alla prevenzione, consente di formulare diagnosi con una determinata precisione che in passato non era possibile fare”. Il sindaco, Cettina Di Pietro ha ribadito l’importanza della prevenzione per combattere e sconfiggere il tumore, rilevando il fatto che, molte persone, purtroppo, non si sottopongono a prevenzione per timore di scoprire di essere ammalati. Ma la malattia non si si vince ignorandola bensì contrastandola.

Per monitorare lo stato di salute della propria pelle attraverso il videodermatoscopio basta prenotare l’esame recandosi o telefonando agli ambulatori della Litl di via Adua. Lo strumento ha un valore di circa 15 mila euro, la Lilt di recente ne ha acquistati due (di cui uno nella sede della Lilt di Buccheri per servire la zona montana). Tra le iniziative che hanno permesso di comprare lo strumento, di cui si è dotata la sede di Augusta,  il concerto di beneficenza del Kiwanis club,  presieduto, quest’anno, da Sebastiano Gulino e il torneo di calcio Oxord&Cambridge, organizzato da anni dal consigliere comunale Angelo Pasqua con la collaborazione del consigliere Biagio Tribulato, ma anche grazie ad altri fondi offerti dalla città. Presenti tra gli altri all’inaugurazione: l’ispettore Maria Concetta Boschetto, comandante della Polizia municipale, i consiglieri comunali Pasqua e Tribulato, Domenico Morello, segretario del Kiwanis. Carmelo Gulino, dirigente scolastico dell’istituto Marconi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com