breaking news

Pachino | Comune sciolto per mafia, la decisione presa ieri sera dal Consiglio dei Ministri

15 Febbraio 2019 | by Silvio Breci
Pachino | Comune sciolto per mafia, la decisione presa ieri sera dal Consiglio dei Ministri
Politica
0

Lo scioglimento disposto dal Consiglio dei Ministri per un periodo di 18 mesi. La gestione sarà affidata a una commissione straordinaria.

Sciolto per infiltrazioni mafiose il Comune di Pachino. Lo ha deciso ieri sera il Consiglio dei Ministri. Nel comunicato emesso oggi si legge testualmente: «Il Consiglio dei Ministri su proposta del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, tenuto conto che, all’esito di approfonditi accertamenti, sono emerse forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata che espongono il consiglio comunale di Pachino a compromissioni del buon andamento dell’attività amministrativa, a norma dell’articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ne ha deliberato lo scioglimento per un periodo di 18 mesi, affidandone la gestione a una Commissione straordinaria». Il Consiglio dei Ministri si è riunito ieri sera a Palazzo Chigi sotto la presidenza del vicepresidente Luigi Di Maio ma il comunicato è stato diffuso questa mattina. Nel corso dello svolgimento della riunione, la presidenza è stata poi assunta dal vicepresidente Matteo Salvini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com