breaking news

Augusta| Il Maritime “camaleontico” di Everton ritrova vittoria e terzo posto. Latina battuto 6-4 -Video

23 Febbraio 2019 | by Redazione Webmarte
Augusta| Il Maritime “camaleontico” di Everton ritrova vittoria e terzo posto. Latina battuto 6-4<span class='video_title_tag'> -Video</span>
Sport
0

Testa, cuore e idee chiare. Coach Everton modella così il suo Maritime Augusta e contro il Latina si prende vittoria e terzo posto (in attesa del posticipo), grazie anche alla capacità di essere camaleontici quando serve, alternando situazioni con il pivot allo 0-4, sfoderando, in certi casi, una difesa bassa da cui far scaturire ripartenze velenose. Segno di un allenatore che conosce alla perfezione le potenzialità dei singoli e della squadra (di cui sino a una settimana addietro è stato giocatore) dai quali saputo ottenere il massimo al termine di una settimana tutt’altro che semplice.

 

PRIMO TEMPO. Partita accesa sin da subito: ci prova Anàs per il Latina, break del Maritime su ripartenza avviata da Zanchetta e Pica-Pau e concretizzata da Simi, superbo nel superare il portiere e depositare in rete per il vantaggio biancoblu (1-0). Subito dopo il vantaggio Zanchetta, al rientro dopo due mesi, esce per un problema all’avambraccio, ma rientra poco dopo per mettere in atto lo schema studiato in settimana: Xuxa per Caio che confeziona un assist per la conclusione, da posizione centrale, di Simi (2-0). La risposta del Latina di Paniccia è coraggiosa, con un 5vs4 che proverà ripetutamente nel corso della gara. Ci prova due volte Pedrinho: la prima con un destro deviato in angolo da Anàs, la seconda con una ripartenza veloce e un traversone che attraversa tutta l’area, ma non trova Crema. Ancora Maritime, prima con un siluro di Caio dalla distanza (Chinchio para con i piedi) e poi con una pericolosa conclusione di Bissoni. Il Latina è in agguato, Paniccia sfodera nuovamente il 5vs4 e accorcia con una deviazione ravvicinata di Dener (2-1). La squadra di Everton riprende le redini subito, ristabilendo le distanze con la conclusione di Crema su assist di Simi (3-1). Latina vivo e pericoloso con Anàs, Dal Cin esce alto, rischiando molto: il portiere biancoblu non trova la sfera, ma lo spagnolo non centra la porta. Ancora Latina: Dener centra l’incrocio dei pali, su schema da corner. La formazione laziale però si ritrova con il fardello dei cinque falli a cinque minuti dalla fine. Tiro libero affidato a Zanchetta, la sfera finisce fuori. Latina chiude il tempo nuovamente col 5vs4, Bissoni sfiora il gol dalla distanza. La formazione romana insiste a giocare in superiorità sfiora la rete, ma subisce il secondo tiro libero di Zanchetta che, stavolta, centra in pieno il palo alla destra di Chinchio. A tre secondi dalla fine, Juanqui sfrutta una disattenzione dei padroni di casa con una rasoiata dalla distanza che si stampa sul palo alla sinistra di Dal Cin.

RIPRESA. Il Latina parte decisamente meglio e accorcia le distanze con un destro di Juanqui che passa sotto le gambe dei difensori del Maritime (3-2). Le emozioni proseguono con un calcio piazzato dei padroni di casa ed una clamorosa occasione di Battistoni. Il bello deve ancora venire. Il Latina pareggia con un gol spettacolare di Anàs (stop e tiro al volo per il 3-3), ma il Maritime torna in vantaggio (4-3) con un gol cercato con rabbia da Pica-Pau che sradica una palla, serve Pedrinho che salta l’uomo e scarica ancora per Pica-Pau che scaglia la palla in rete. Gran giocata del Maritime con Bissoni che sfiora la rete da distanza ravvicinata. Ancora Maritime con giocata di Simi, sullo stretto, e assist per Crema che, davanti la porta, non trova la deviazione vincente. Latina prova nuovamente il 5vs4 e sfiora la rete con Picallo che si presenta centralmente e fa partire il destro, Dal Cin respinge. La gara prosegue su questo binario con i laziali che si schierano col portiere di movimento, a turno tra Dener, Antonito e Lo Cicero, e Anàs costringe Dal Cin alla respinta, sull’altro fronte, Crema ha l’opportunità di ripartire e calciare con il solo Lo Cicero a difesa dei pali, ma conclude frettolosamente a lato. Nel finale la svolta decisiva, con Zanchetta che calcia il terzo tiro libero mettendo in sicurezza il risultato (5-3) a 56 secondi dalla fine. Ma c’è spazio per altre emozioni: Bissoni allarga lo score dalla sua area di rigore, a porta sguarnita (6-3), ma il Latina ringhia sino alla fine accorciando sulla sirena grazie all’anticipo di Juanqui su Dal Cin (6-4).

TABELLINO:

MARITIME AUGUSTA-LATINA 6-4

MARITIME AUGUSTA: 3 Dal Cin, 5 Follador, 13 Zanchetta, 7 Spinali, 11 Simi, 16 Siqueira, 17 Crema, 6 Pica Pau, 21 Pedrinho, 25 Bissoni, 27 Caio, 77 Selucio, 15 Fedele, 26 Bartilotti. All. Everton.

LATINA: 24 Chinchio, 5 Raimondi, 7 Dener, 8 Picallo, 9 Juan Carlos, 13 Battistoni, 15 Cretella, 17 Palmegiani, 18 Pilloni, 20 Lo Cicero, 23 Antonino, 30 Anas, 12 Menichella. All. Paniccia.

RETI: Simi 4’20 e 4’42” (M), 11’46” Dener (L), 13’36” Crema (M); 1’19” Juan Carlos (L), 2’58” Anas (L), 5’57” Pica Pau (M), 19’04” Zanchetta (M) t.l., 19’23” Bissoni (M), 19’54 Juan Carlos (L)

ARBITRI: Alessi (Taurianova), Ferraioli (Castellammare di Stabia); crono Brischetto (Acireale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com