breaking news

Palermo| Nell’Accademia dei poeti siciliani gli augustani Evoli e Pricoco.

Palermo| Nell’Accademia dei poeti siciliani gli augustani Evoli e Pricoco.
Cultura
0

Un grandissimo successo per la cerimonia di inaugurazione dell’accademia regionale dei poeti siciliani Federico II. Tra gli accademici che hanno ricevuto le insegne l’augustano, Massimiliano Pricoco. Fa parte dell’associazione sin da quando è stata l’estate del 2018 a Marsala, Daniela Evoli.

In una bellissima cornice di poeti e di pubblico davvero imponente, giunti da tutte le provincie siciliane, sabato a Palermo, nel nella sala Mattarella del Palazzo Reale, sede del Parlamento Regionale, si è tenuta, col patrocinio gratuito dell’Assemblea Regionale Siciliana e della Regione Siciliana, la cerimonia di inaugurazione dell’Accademia regionale dei poeti Siciliani Federico II con sede legale a Marsala (Trapani).

La cerimonia di inaugurazione, che ha avuto luogo alla presenza delle autorità, degli accademici fondatori, Filippo Scolareci (vicepresidente), Antonio Barracato (segretario tesoriere), Antonino Causi, Francesco Rigano, Angela Bono, Daniela Evoli, Salvatore Cappalonga, Giuseppe Sanzeri e di Tommaso Romano, presidente onorario dell’Accademia per essere intervenuto alla cerimonia, è stata aperta dal presidente rettore Salvatore Mirabile. Quest’ultimo con una interessante illustrazione sui principi ispiratori, che videro la messa in cantiere la propria idea maturata lungo il corso delle sue visite in tutti i luoghi di Sicilia, ha comunicato che grazie alla condivisione degli amici Filippo Scolareci e Antonio Barracato si pensò di promuovere la costituzione della Accademia. Cosicché aderirono al progetto i poeti e nel giugno 2017 venne costituita a rogito notarile l’Accademia, con la caratteristica delle rappresentanze provinciali e comunali.

Il presidente rettore ha sottolineato che l’Accademia si pone l’obiettivo di creare, mediante l’adesione alla stessa, una mappatura dei poeti siciliani per offrire loro occasioni di incontri ove poter ritrovare occasioni di scambi culturali. Si è proceduto alla consegna delle insegne all’Accademica a Giusi Di Mauro, co-rappresentante della provincia di Catania. Successivamente sono state consegnate le insegne all’Accademica a Patrizia Allotta, che per l’occasione è stata nominata madrina dell’inaugurazione.

A seguire sono stati consegnati i “Premi alla carriera” al presidente della Regione siciliana che e ha delegato Nino Doria al ritiro del premio; al maestro Francesco Salamanca, grande costruttore di Pupi siciliani la cui fama ha oltrepassato i confini dell’Italia. Sono stati proclamati accademici onorari, il maestro Carlo Puleo, la cantante folk Cinzia Sciuto e Nino Doria.

Il presidente onorario Tommaso Romano ha trattato poi il tema “Tradizioni ed identità a confronto in Sicilia”. Una brillante relazione che ha interessato tutti i presenti. Successivamente sono state consegnate le insegne dell’Accademia dai rappresentanti provinciali a tutti gli accademici intervenuti. I lavori sono stati chiusi dal vicepresidente Filippo Scolareci. Il presidente rettore Salvatore Mirabile ha salutato i presenti riferendo che Federico II quando fondò a Napoli la prima Università laica, oggi intitolata proprio a Federico II, disse una frase che può divenire il motto della nostra Accademia: “Fonte di Scienza, cuore della parola, seminario di dottrina”.

Giuseppe Sanzeri, responsabile provincia di Agrigento ha consegnato le insegne a: Francesco Favetta, accademico ordinario, rappresentante comunale di Sciacca; Maria Rita Spera, accademico ordinario, rappresentante comunale Belmonte Mezzagno. Salvatore Cappalonga, responsabile provincia di Caltanissetta /Enna ha consegnato le insegne a: Angela Maria Ylenia Torregrossa, accademico ordinario rappresentante di . Licata. Angela Bono, responsabile provincia di Catania ha consegnato le insegne a: Silvia Campagnolo accademico ordinario rappresentante comunale Catania e Aci S. Antonio.

Rigano Francesco, co-responsabile provincia di Messina, ha consegnato le insegne a: Renato Di Pane accademico ordinario co-rappresentante di  Messina, Laura Calabrò accademico ordinario Messina, Francesco Schirò accademico ordinario Messina, Giulia Maria Sidoti accademico ordinario di Barcellona Pozzo di Gotto. Filippo Scolareci, co-responsabile provincia di Messina ha consegnato le insegne a: Grazia Dottore accademico ordinario rappresentante comunale di Alcara Li Fusi, Salvatore Gazzara accademico ordinario Co-rappresentante comunale Messina, Giovanni Malambrì, accademico ordinario co-rappresentante  comunale Messina, Vito Natoli, accademico ordinario rappresentante di Barcellona Pozzo di Gotto, Giuseppe Anastasi accademico ordinario Messina, Morganti Maria Privitera, accademico ordinario Barcellona Pozzo di Gotto.

Antonio Barracato, co-responsabile provincia di Palermo ha consegnato le insegne a: Angelo Abbate, accademico ordinario rappresentante di Bagheria, Pina Granata, accademico ordinario  rappresentante di Roccella, Matilde La Placa, accademico ordinario rappresentante di Petralia Soprana, Rosaria Lo Bono accademico ordinario rappresentante di Termini Imerese, Manfrè Nuccia Pina, accademico ordinario rappresentante di Cefalù, Vincenza Pitingaro, accademico ordinario rappresentante di Castelbuono, Lidia Glorioso, accademico ordinario Cefalù, Dorotea Matranga, accademico ordinario Bagheria.

Antonino Causi, co-responsabile provincia di Palermo ha consegnato le insegne a: Luigina Giaccone, accademico ordinario rappresentante di Bisacquino, Pietro Pinzarrone, accademico ordinario rappresentante di . Chiusa Sclafani, Letizia Tomasino, accademico ordinario rappresentante di. Lercara Friddi.

Daniela Evoli, responsabile provincia di Siracusa – Ragusa – ha consegnato le insegne a: Massimiliano Pricoco, accademico ordinario rappresentante comunale di Augusta. Salvatore Mirabile, responsabile provincia di Trapani ha consegnato le insegne a: Antonietta Galofaro, accademico ordinario rappresentante di Castellammare del Golfo, Maria Giovanna Marrone, accademico ordinario rappresentante comunale di Partanna, Anna Mazzara, accademico ordinario rappresentante di Custonaci, Vito Mezzapelle, accademico ordinario rappresentante di Mazara del Vallo, Maria Casella, accademico ordinario Marsala, Angela Maria Di Girolamo, accademico ordinario Marsala, Vincenza Mistretta, accademico ordinario Marsala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com